Primo Piano: Un anno di pandemia e la sua guerra silenziosa
Attualità: Banca delle Terre: un’opportunità per i comuni del Mezzogiorno
Cocktail e Cultura al Castello: Il proibizionismo spiegato da Michelangelo Bruno
Un caffè con la nutrizionista: Cavolfiore gratinato: la ricetta
Cultura: Carmelo Bene e il teatro

Covid-19: la paura e l’ignoranza

di Alfonsina Merola

 

Il Covid-19 ha cambiato, trasformato e plasmato le nostre vite perché siamo limitati nella nostra libertà e nei rapporti interpersonali. L’ansia di dover combattere con questo virus che non ha un volto a noi percepibile alimenta la paura verso qualcosa che è più forte di noi e non siamo abituati a toccare la nostra inconsistenza e fragilità in questo modo così spietato, crudo e brutale.

Siamo abituati a manipolare il mondo, cambiandolo per come ci può essere più congeniale. Lo abbiamo sempre fatto e continueremo a farlo ma, fino a quando non sarà possibile fare il vaccino, dobbiamo continuare a confrontarci con questa impotenza e fragilità.

Covid-19 in Irpinia: nuovi 111 tamponi naso-faringei sono risultati positivi

Dagli ultimi tamponi naso-faringei effettuati in Irpinia, 1.255, sono risultati positivi al Covid-19 nuovi 111 casi.

Positivi al Covid in Irpinia: i dati

Nuovi tamponi effettuati in Irpinia hanno dato esito positivo

I risultati pervenuti dall’ASL di Avellino sono i seguenti:

  • 3 residenti nel comune di Aiello del Sabato
  • 1 residente nel comune di Altavilla Irpina
  • 4 residenti nel comune di Atripalda
  • 5 residenti nel comune di Avella
  • 8 residenti nel comune di Avellino
  • 1 residente nel comune di Candida
  • 2 residenti nel comune di Capriglia Irpina
  • 2 residenti nel comune di Cervinara
  • 2 residenti nel comune di Contrada
  • 4 residenti nel comune di Forino
  • 1 residente nel comune di Gesualdo
  • 7 residenti nel comune di Grottaminarda
  • 1 residente nel comune di Lauro
  • 1 residente nel comune di Lioni
  • 5 residenti nel comune di Manocalzati
  • 3 residenti nel comune di Marzano di Nola
  • 4 residenti nel comune di Mercogliano
  • 3 residenti nel comune di Mirabella Eclano
  • 1 residente nel comune di Monteforte Irpino
  • 1 residente nel comune di Montemiletto
  • 10 residenti nel comune di Montoro
  • 5 residenti nel comune di Mugnano del Cardinale
  • 1 residente nel comune di Pratola Serra
  • 3 residenti nel comune di Quadrelle
  • 2 residenti nel comune di Rotondi
  • 1 residente nel comune di Salza Irpina
  • 2 residenti nel comune di San Martino Valle Caudina
  • 1 residente nel comune di San Michele di Serino
  • 1 residente nel comune di San Potito Ultra
  • 8 residenti nel comune di Santa Lucia di Serino
  • 8 residenti nel comune di Serino
  • 1 residente nel comune di Sirignano
  • 2 residenti nel comune di Solofra
  • 3 residenti nel comune di Sperone
  • 1 residente nel comune di Summonte
  • 2 residenti nel comune di Torre Le Nocelle
  • 1 residente nel comune di Villanova del Battista

AstraZeneca: potrebbero esserci limitazioni per alcune categorie

Ema sta valutando la farmacovigilanza di AstraZeneca. C’è stata una riunione tra i tecnici Aifa e il Ministero della Salute riguardo l’utilizzo del vaccino anti-Covid AstraZeneca.

Sembra possibile che l’Ema possa indicare per una determinata categoria il non utilizzo di tale vaccino. Resta comunque confermato che il rapporto beneficio-rischio è positivo.

AstraZeneca potrebbe essere sconsigliato per alcune categorie

Il vaccino potrebbe essere sconsigliato per alcune categorie

Il 14 aprile in Italia arriveranno altre 175mila dosi rispetto alle 340mila previste. Il 50% di dosi mancanti verrà consegnato e distribuito il 16 e il 23 aprile.

Si sta prendendo in considerazione la proposta di limitare l’utilizzo del vaccino per i più giovani. Si consiglia per le categorie under 30 un vaccino differente.

Maps e il webinar su La verità negata Il caso Moro

Maps-Movimento attivo politico e sociale ha organizzato un incontro online dal titolo La verità negata il caso Moro, che si svolgerà il 6 aprile dalle ore 17:00 in diretta Facebook sulla pagina del movimento e dell’associazione Rinascita di Pomigliano D’Arco.

Discussione durante l’evento sarà il Caso Moro, il rapimento e la morte dello statista democristiano.

Scopo di questo dibattito è quello di far luce sulle zone d’ombra delle ultime settimane di vita di Aldo Moro, analizzando le cause e le conseguenze della vicenda storica e dei 55 giorni di prigionia che segnarono un mutamento radicale nella storia dell’Italia repubblicana.

Maps-Movimento attivo politico e sociale

Maps-Movimento attivo politico e sociale

La verità negata Il caso Moro

Ad introdurre l’evento:

Louis Stanco, segretario di Maps

Antonio Fondaco, presidente di Maps

Interverranno:

Roberto Arlati, ex ufficiale dei Carabinieri

La relazione sarà a cura dell’ Onorevole Gero Grassi, già Deputato della Repubblica e componente della seconda Commissione parlamentare d’inchiesta sul rapimento e la morte di Aldo Moro.

L’evento rappresenta un’occasione per riflettere sulla grande attualità del pensiero di una delle figure più importanti del nostro Paese.

Covid-19 in Irpinia: nuovi 197 tamponi naso-faringei sono risultati positivi

Dagli ultimi tamponi naso-faringei effettuati in Irpinia, 1.554, sono risultati positivi al Covid-19 nuovi 197 casi.

Positivi al Covid in Irpinia: i dati

Nuovi tamponi effettuati in Irpinia hanno dato esito positivo

I risultati pervenuti dall’ASL di Avellino sono i seguenti:

  • 2 residenti nel comune di Aiello del Sabato
  • 4 residenti nel comune di Ariano Irpino
  • 3 residenti nel comune di Atripalda
  • 15 residenti nel comune di Avellino
  • 4 residenti nel comune di Baiano
  • 2 residenti nel comune di Bonito
  • 1 residente nel comune di Calitri
  • 1 residente nel comune di Capriglia Irpina
  • 3 residenti nel comune di Cesinali
  • 1 residente nel comune di Contrada
  • 3 residenti nel comune di Forino
  • 3 residenti nel comune di Frigento
  • 14 residenti nel comune di Grottaminarda
  • 3 residenti nel comune di Melito Irpino
  • 1 residente nel comune di Montecalvo Irpino
  • 2 residenti nel comune di Monteforte Irpino
  • 1 residente nel comune di Montefusco
  • 1 residente nel comune di Montemiletto
  • 10 residenti nel comune di Montoro
  • 3 residenti nel comune di Mugnano del Cardinale
  • 3 residenti nel comune di Paternopoli
  • 7 residenti nel comune di Pietradefusi
  • 2 residenti nel comune di Pietrastornina
  • 1 residente nel comune di Quadrelle
  • 1 residente nel comune di Rotondi
  • 1 residente nel comune di San Michele di Serino
  • 2 residenti nel comune di San Potito Ultra
  • 10 residenti nel comune di Santa Lucia di Serino
  • 2 residenti nel comune di Sant’Andrea di Conza
  • 1 residente nel comune di Sant’Angelo dei Lombardi
  • 1 residente nel comune di Santo Stefano del Sole
  • 5 residenti nel comune di Serino
  • 1 residente nel comune di Sirignano
  • 5 residenti nel comune di Solofra
  • 1 residente nel comune di Sturno
  • 2 residenti nel comune di Torre Le Nocelle
  • 3 residenti nel comune di Villanova del Battista

Covid-19 in Irpinia: nuovi 122 tamponi naso-faringei sono risultati positivi

Dagli ultimi tamponi naso-faringei effettuati in Irpinia, 1.139, sono risultati positivi al Covid-19 nuovi 122 casi.

Positivi al Covid in Irpinia: i dati

Nuovi tamponi effettuati in Irpinia hanno dato esito positivo

I risultati pervenuti dall’ASL di Avellino sono i seguenti:

  • 2 residenti nel comune di Aiello del Sabato
  • 5 residenti nel comune di Altavilla Irpina
  • 3 residenti nel comune di Ariano Irpino
  • 2 residenti nel comune di Atripalda
  • 1 residente nel comune di Avella
  • 7 residenti nel comune di Avellino
  • 1 residente nel comune di Bonito
  • 2 residenti nel comune di Calitri
  • 2 residenti nel comune di Capriglia Irpina
  • 3 residenti nel comune di Flumeri
  • 1 residente nel comune di Fontanarosa
  • 3 residenti nel comune di Forino
  • 1 residente nel comune di Gesualdo
  • 1 residente nel comune di Grottaminarda
  • 2 residenti nel comune di Grottolella
  • 2 residenti nel comune di Lapio
  • 2 residenti nel comune di Lauro
  • 2 residenti nel comune di Lioni
  • 2 residenti nel comune di Manocalzati
  • 3 residenti nel comune di Mirabella Eclano
  • 4 residenti nel comune di Monteforte Irpino
  • 3 residenti nel comune di Montemarano
  • 3 residenti nel comune di Montemiletto
  • 15 residenti nel comune di Montoro
  • 1 residente nel comune di Ospedaletto d’Alpinolo
  • 1 residente nel comune di Paternopoli
  • 5 residenti nel comune di Quadrelle
  • 1 residente nel comune di Quindici
  • 6 residenti nel comune di Roccabascerana
  • 20 residenti nel comune di Santa Lucia di Serino
  • 1 residente nel comune di Scampitella
  • 8 residenti nel comune di Serino
  • 2 residenti nel comune di Sperone
  • 1 residente nel comune di Torrioni
  • 2 residenti nel comune di Vallesaccarda
  • 1 residente nel comune di Villanova del Battista

Moscati Avellino: carenza organico nelle sale operatorie

Al Moscati di Avellino sembra esserci una situazione allarmante, per la carenza di personale infermieristico nelle sale operatorie delle seguenti branche: Chirurgia Oncologica, Chirurgia d’Urgenza, Chirurgia Generale, Neurochirurgia, Urologia e Otorino.

Moscati Avellino

Azienda ospedaliera Moscati

A segnalare la seguente situazione è Antonio Santacroce, Segretario Generale CISL FP IrpiniaSannio.

Sono infatti giunte diverse segnalazioni dai lavoratori del comparto delle sale operatorie.

Mario Walter Musto, Coordinatore della sanità pubblica, spiega con queste parole la situazione del Moscati:

Abbiamo accolto segnalazioni che ci sono giunte dai lavoratori che denunciano la carenza di infermieri tale da rendere difficili le prestazioni lavorative.

Personale che, oltre alle attività proprie, provvede anche all’attività assistenziale richiesta per le urgenze eseguite dalla Chirurgia Generale. Il tutto è aggravato anche dal sottodimensionato degli OSS.

Francamente è impossibile continuare a far fronte alla grossa mole lavorativa con un personale di soli 26 infermieri, comprensivo di due referenti/coordinatori ed un’altra unità ad orario ridotto.

Non è più sostenibile garantire gli interventi di routine con lo spostamento temporaneo del personale dedicato alle urgenze quando non impegnato o lasciando in difficoltà l’area lavorativa di abitudine dove erano stati destinati in appoggio. Ovviamente un siffatto modello organizzativo non può, a parere di questa Organizzazione Sindacale, essere esente da problematiche e criticità che amplificano l’esposizione ad eventi correlati al rischio clinico. Continuare con un modello di turnistica mensile che impone turnazioni doppie di ben 12 ore consecutive di lavoro è rischioso!

Questa situazione è diventata insostenibile perché dopo lunghi mesi di pandemia il personale è a rischio stress lavoro correlato.

I lavoratori chiedono semplicemente di lavorare nel rispetto più completo dei protocolli e delle procedure al fine di fornire la migliore e più adeguata attività assistenziale, riducendo al minimo i rischi di eventi avversi per gli stessi e per i pazienti.

Queste sono solo alcune delle lamentele del personale delle sale operatorie.

Campania: le disposizioni previste per le feste pasquali

A quali disposizioni bisogna attenersi durante le festività pasquali in Campania?

In base all’ordinanza regionale n.12 ecco cosa è concesso fare.

Vincenzo De Luca: ordinanza n.75

Vincenzo De Luca

Il 3, 4 e il 5 aprile 2021 è interdetto l’accesso alla frazione di Madonna dell’Arco del Comune di Sant’Anastasia (NA), fatta eccezione per comprovate esigenze lavorative o di urgente necessità nei limiti strettamente indispensabili. Vige il divieto agli esercenti del servizio di trasporto pubblico locale anche non di linea di effettuare fermate all’interno del territorio della suddetta frazione. Le strade di accesso della frazione sono chiuse nei giorni sopracitati.

Le Diocesi della Campania possono svolgere le funzioni religiose nel rispetto dei protocolli e delle misure di sicurezza vigenti per evitare rischi di contagio connessi alla diffusa circolazione del virus sul territorio regionale.

I Comuni hanno il compito di assicurare il controllo sulle strade e sulle piazze ospitanti tradizionalmente processioni, manifestazioni ed eventi di carattere religioso, anche legati alla settimana Santa.

Continua ad essere vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio regionale e all’interno dello stesso territorio di appartenenza, salvo per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità per motivi di salute. Resta sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza abituale.

Il 3, 4 e 5 aprile è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una sola volta al giorno e sempre nell’arco temporale dalle 05:00 alle 22:00. Possono spostarsi un massimo di due persone rispetto a quelle già conviventi oltre ai minori di anni 14 e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi.

Ecco le disposizioni previste per i giorni pasquali. Restiamo in attesa di prossime disposizioni e nuovi bollettini riguardo i contagi.

Covid-19 in Irpinia: nuovi 124 tamponi naso-faringei sono risultati positivi

Dagli ultimi tamponi naso-faringei effettuati in Irpinia, 1.486, sono risultati positivi al Covid-19 nuovi 124 casi.

nuovi aggiornamenti sui casi positivi in Irpinia

nuovi aggiornamenti sui casi positivi in Irpinia

I risultati pervenuti dall’ASL di Avellino sono i seguenti:

  • 7 residenti nel comune di Ariano Irpino
  • 8 residenti nel comune di Atripalda
  • 2 residenti nel comune di Avella
  • 11 residenti nel comune di Avellino
  • 1 residente nel comune di Capriglia Irpina
  • 2 residenti nel comune di Cesinali
  • 4 residenti nel comune di Contrada
  • 2 residenti nel comune di Flumeri
  • 5 residenti nel comune di Forino
  • 6 residenti nel comune di Frigento
  • 1 residente nel comune di Gesualdo
  • 1 residente nel comune di Greci
  • 7 residenti nel comune di Grottaminarda
  • 1 residente nel comune di Lioni
  • 1 residente nel comune di Mercogliano
  • 3 residenti nel comune di Mirabella Eclano
  • 2 residenti nel comune di Montecalvo
  • 3 residenti nel comune di Monteforte Irpino
  • 11 residenti nel comune di Montoro
  • 1 residente nel comune di Ospedaletto d’Alpinolo
  • 1 residente nel comune di Quindici
  • 3 residenti nel comune di Roccabascerana
  • 1 residente nel comune di Rotondi
  • 1 residente nel comune di San Mango Sul Calore
  • 1 residente nel comune di San Martino Valle Caudina
  • 8 residenti nel comune di San Michele di Serino
  • 1 residente nel comune di San Nicola Baronia
  • 1 residente nel comune di Santa Lucia di Serino
  • 1 residente nel comune di Sant’Andrea di Conza
  • 1 residente nel comune di Senerchia
  • 12 residenti nel comune di Serino
  • 3 residenti nel comune di Sirignano
  • 4 residenti nel comune di Solofra
  • 3 residenti nel comune di Sturno
  • 1 residente nel comune di Summonte
  • 3 residenti nel comune di Torella dei Lombardi
divider

L’informazione che supera il singolo punto di vista

News

  • In primo Piano

Info e Contatti

  • Redazione
  • Pubblicità

© 2018 Copyright ILPLURALE.IT
Direttore Responsabile Erminio Merola
Partita I.V.A. e Iscrizione al Registro delle Imprese di Avellino n.02993420641
R.E.A.: AV - 197879

Made with ❤ by Elementor