un caffè con la nutrizionista

L’autunno e i suoi frutti,
facciamo il pieno di antiossidanti

La nutrizionista, dott.ssa Denise Causo, ci spiega come affrontare l’autunno e i malanni legati al cambio di stagione grazie a un’alimentazione sana e ricca di antiossidanti.

L’autunno è arrivato e noi non dobbiamo farci cogliere impreparati ad affrontarlo. Ci sentiamo più stanchi e spossati rispetto al periodo estivo a causa della diminuzione delle ore di luce e quindi della produzione di serotonia. Ad aiutarci intervengono la frutta e la verdura di stagione.

L’uva ricca di ferro, calcio, fosforo, vitamina A, vitamina C, vitamina P e vitamina B6, ha proprietà antiossidanti e anticancro. È altamente energetica ed ha un considerevole valore calorico (100 gr contengono circa 70 calorie) quindi è preferibile non eccedere se si hanno problemi di peso.

La pera, fonte naturale di minerali come il potassio, il fosforo, il calcio e il magnesio, fornisce zuccheri semplici e non mette a rischio la nostra linea: contiene appena 30 calorie per 100 grammi. Inoltre, grazie all’alto contenuto di fibra, è ottima per regolarizzare l’intestino in modo naturale.

Il caco ha preziose proprietà drenanti e diuretiche, è ricco di vitamina C, di beta-carotene e di potassio. Ricco di antiossidanti naturali, aiuta l’organismo a proteggere le cellule dai radicali liberi. È un concentrato di energia (70 calorie per 100g), quindi ottimo per chi pratica sport, da mangiare con moderazione per persone in sovrappeso o diabetiche.

Le arance e i mandarini dall’alto contenuto di vitamina C e antiossidanti utili per contrastare i malanni di stagione, sono preziosi anche per mantenere elastica e giovane la nostra pelle.

La mela è un frutto ricco di proprietà benefiche: contiene sali minerali (potassio, magnesio, sodio, ferro, fosforo, zolfo, calcio, sodio), la vitamina B1, (che combatte inappetenza, stanchezza e nervosismo), la B2 (che facilita la digestione ed è ricca di proprietà antiossidanti) e la vitamina C. È un frutto con pochissimi zuccheri ed è ricco di pectina, che contribuisce a tenere sotto controllo la glicemia.

L’ autunno è anche caratterizzato da una più evidente caudta dei capelli. Per contrastare tale fenomeno ci viene in aiuto donandoci la melagrana che è ricca di vitamine del gruppo B, vitamina A e C, antiossidenti, polifenoli e fitosteroli.

Anche per quanto riguarda la verdura, in autunno abbiamo solo l’imbarazzo della scelta. C’è quella a foglia verde, come gli spinaci, le bietole e le verze, che sono ricche di vitamina A, la C, la E, la K e la B5. Queste verdure vantano anche un elevato contenuto di antiossidanti che aiutano a contrastare i radicali liberi.

In autunno troviamo anche la zucca, alimento ricco di beta – carotene, dotato di proprietà antitumorali ed efficace nell’aiutarci a proteggere il sistema circolatorio. Contiene vitamina A, B e C e minerali come calcio, sodio, potassio, fosforo, rame, magnesio, ferro, selenio, manganese e zinco. È un ortaggio povero di calorie (17 calorie per 100 grammi) e di zuccheri, con un notevole potere saziante.

Importante anche il radicchio, che ha importanti proprietà depurative e diuretiche ed è un potente alleato nella prevenzione delle malattie legate all’invecchiamento. Ha un elevato contenuto di vitamine (A, B2 e C), sali minerali e fibre. Inoltre è fortemente indicato per le persone che soffrono di artrite e reumatismi.

Non dimentichiamo i legumi, fonte di proteine e regolatori intestinali, grazie all’elevata presenza di fibre.

Dott. ssa Denise Caruso

Ipertensione arteriosa,
ecco la dieta da seguire

Per contatti scrivere a: denisecaruso@hotmail.it

Intolleranza al lattosio,
come riconoscerla e cosa mangiare

Per contatti scrivere a: denisecaruso@hotmail.it

La celiachia, diagnosi e consigli

Per contatti scrivere a: denisecaruso@hotmail.it

Scroll to top