Montoro

Montoro: parte Digital Detox per educare gli studenti a trascorrere del tempo senza l’uso degli smartphone

Digital Detox è un’iniziativa promossa dalla società di consulenza Gruppo Iovine, in collaborazione con il Comune di Montoro, volta a migliorare la dipendenza tecnologica delle nuove generazioni.

Digital Detox a Montoro

Digital Detox a Montoro

Digital detox mira ad una digitalizzazione consapevole.

L’appuntamento con le scuole è previsto il 22 gennaio presso Le acque dell’Angelo, nella frazione di Petruro di Montoro.

I ragazzi, accompagnati da un Life Style coach e da una guida CAI, verranno guidati e accompagnati in una passeggiata naturalistica, che si ispira alla scuola peripatetica di Aristotele, dove  potranno scoprire la bellezza del territorio, apprezzarne il silenzio.

Durante il Digital Detox i ragazzi verranno informati sui danni causati da un eccessivo utilizzo dei dispositivi digitali, grazie alla presenza di un medico che trascorrerà con loro la giornata.

“C’è tempo”:
in mostra a Montoro le opere di Sara Pistilli

“C’è tempo” è il nome della personale di Maria Sara Pistilli, curata da Gerardo Fiore e Rita Alessandra Fusco, che verrà inaugurata il 27 settembre alle ore 18:30 presso il Complesso monumentale del Corpo di Cristo nel Borgo di Montoro.

La mostra in questione chiuderà il quinto ciclo di Montoro Contemporanea, una rassegna di mostre di pittura, scultura e fotografia che hanno come scopo quello di diffondere e far conoscere i vari artisti del territorio campano.

Sara Pistilli: mostra

Dipinto di Sara Pistilli

Maria Sara Pistilli: biografia

Maria Sara Pistilli nasce a Torre del Greco ma attualmente vive e lavora ad Angri. Laureata all’Accademia di Belle Arti di Napoli è sempre stata vicina al mondo che gravita intorno all’arte. I temi principali delle sue opere sono caratterizzati da paesaggi impressionisti e da ritratti di donne che, a volte, sembrano vivere in un mondo ovattato e onirico.

Rita Alessandra Fusco nel testo di presentazione della mostra di Maria Sara Pistilli scrive:

Quando ci fermiamo a guardare una tela di Sara Pistilli accade una magia: i colori penetrano dentro di noi, piano piano, in maniera delicata, per poi diventare sempre più forti; così come i paesaggi svelati con calma e devozione e le figure che si stagliano qua e là, che sembrano appena ritornate da viaggi immaginati e lontani, ma che una volta guardati non riescono a non far parte di noi. Tutto è apparentemente calmo, immaginifico, disteso, ma un magma di vita è pronto ad esplodere. Lo sentiamo, lo percepiamo, è lì sulla tela e dentro di noi. È negli occhi e nel gesto d’arte della Pistilli e nei sogni sognati nel tempo e mai svaniti. Quando dipingere diventa un’urgenza, una necessità per l’artista, le opere arrivano prima di qualsiasi spiegazione. Sara lo sa bene e ce lo racconta ogni volta che pone il pennello sulla tela. Generosamente ci rende partecipi della sua vita, non quella vissuta ma quella da vivere. In maniera gentile – cosa rara per questo momento storico così carico di livore e di urla – e sensibile. Guardiamo un quadro della Pistilli e ci sentiamo a casa. Non una casa fatta di materia tangibile – con muri, porte, finestre, tavoli, sedie – ma una casa fatta di calore che diventa colore, di riflessione garbata, di intimità.

La regina cipolla nel regno di Montoro,
la presentazione dell’evento

Presso la Sala Grasso della Provincia di Avellino sono stati presentati gli eventi che avranno luogo a Montoro nel fine settimana, incentrati sulla cipolla ramata.

Oltre al presidente della Provincia Domenico Biancardi, hanno preso parte all’incontro parte l’assessore regionale al Turismo, Corrado Matera, e il sindaco di Montoro, Girolamo Giaquinto.

IL PROGRAMMA

21 SETTEMBRE, ore 10.00: Convegno “Montoro, la Valle degli Orti”, Palazzo del Comune

Si discuterà della Cipolla Ramata e di altre tipicità con i Sindaci dei Comuni delle Città delle Cipolle, con docenti universitari, esperti del Cnr, delle associazioni professionali, di categoria e produttori. Tutti i ristaranti, le pizzerie e le pasticcerie del montorese proporranno, in occasione dell’importante evento, degustazioni sui prodotti del territorio.

22 SETTEMBRE, ore 10.00: Workshop “La città incontra”, Palazzo del Comune;

Luciano Pignataro, giornalista enogastronomico, Alfonso Iaccarino, chef stellato, e Gino Sorbillo, pizzaiolo, in quanto ambasciatori della Cipolla Ramata nel Mondo, incontreranno gli allievi del locale Istituto Alberghiero.

22 SETTEMBRE, ORE 20.30: Rievocazione storica “La Regina Cipolla nel Regno di Montoro”, Piazza M. Pironti.

Montoro,
Giaquinto: «Premiata la proposta, no a totonomine»

Gli infuocati ballottaggi che si stanno consumando ad Avellino ed Ariano Irpino hanno fatto passare in cavalleria la vittoria a Montoro di Girolamo Giaquinto sul sindaco uscente Mario Bianchino.

La comunità del terzo comune più grande della provincia di Avellino ha premiato la proposta di Giaquinto che, al primo turno, nella sua Montoro, ha raggiunto la maggioranza assoluta, convincendo il 53% dell’elettorato.

Un risultato non scontato vista la popolarità di Mario Bianchino e la presenza in questa competizione amministrativa anche di una lista pentastellata a cui si aggiunge il frazionamento dell’elettorato montorese.

Intanto, il neo sindaco di Montoro è già al lavoro per organizzare la vita consiliare e l’azione di governo ma non si sbottona sui nomi che entreranno a far parte della sua giunta.

Montoro, nuovi scarichi abusivi

Le immagini inviate dal Meetup locale presentano, ancora una volta, acque inquinate.

Le «focare» di Quindici e Montoro

Conto alla rovescia per gli eventi che si terranno nel Mandamento e nella Valle Irno Solofrana.

Dalla Provincia a Montoro,
Giaquinto:
«Mi ricandido»

Dall’adeguamento dei plessi scolastici in Provincia di Avellino alle amministrative a Montoro. Il consigliere provinciale Girolamo Giaquinto a tutto campo.

Amministrative in Irpinia,
la mappa dei Comuni al voto

Tre grandi municipalità al di sopra dei 15 mila abitanti saranno chiamate alle urne.

Scroll to top