redazione

Nico Desideri: concerto al Gold Hotel di Marcianise

Nico Desideri il 18 settembre, domani, si esibirà live presso il Gold Hotel di Marcianise in occasione della chiusura della campagna elettorale per le prossime Regionali in Campania in cui Luigi Pergamo, candidato con PRI Lega per l’Italia per le circoscrizioni di Caserta e Provincia – Napoli e Provincia insieme agli rappresentanti della lista terranno l’ultimo dibattito con i loro sostenitori.

L’entrata è gratuita ma l’accesso sarà consentito nel rispetto delle norme di contenimento previste e in vigore.

Il concerto di Nico Desideri inizierà alle 21:00.

Nico Desideri: biografia

Nicola Iadicco, in arte Nico Desideri, nasce a Marcianise nel 1970. All’età di sei anni inizia a cantare per gioco, partecipando a diversi concorsi canori. Ben presto il canto iniziato per gioco diventa un lavoro.

Nel 1992 incide il suo primo album Amore…cocco… cola e melodia.

Nel 2000 con l’incisione di Non cambierò la sua popolarità arriva all’apice, facendolo diventare un’artista conosciuto in tutta Italia.

Rieccomi è il nome del suo ultimo lavoro discografico.

Cosa pensano i napoletani delle prossime Regionali in Campania

Siamo ormai agli sgoccioli della campagna elettorale in vista delle prossime Regionali in Campania. Sono molti i pronostici che ciascun candidato ha avuto la premura di comunicare e rendere pubblici ma qualcuno si è chiesto cosa pensano realmente i votanti?

Insieme a Mariangela Merola, candidata alle prossime Regionali in Campania con PRI Lega per l’Italia per la circoscrizione di Napoli e Provincia – Caserta e Provincia, siamo andati in giro per Napoli per avere un’idea reale dalle parole di quelle persone che non fanno politica ma che decideranno le sorti delle prossime elezioni.

La candidata, in veste di semplice inviata, ha chiesto alle persone cosa si aspettano dalle prossime elezioni e cosa vogliono che faccia un consigliere regionale in Campania.

Mariangela Merola: video

Mariangela Merola chiede ai napoletani cosa si aspettano dalle prossime votazioni

Le risposte, come potete vedere nel video in home, sono diverse ma è palese una grande sfiducia nei confronti della politica e dei politici. Da molte risposte infatti abbiamo compreso che in molti non andranno a votare e non per paura del Covid ma per la mancanza di fiducia riposta nei rappresentati politici e nelle istituzioni che dovrebbero rappresentarli.

Ciò dovrebbe far riflettere su varie questioni ma la prima è che bisogna ridare dignità alla politica e alle figure che la rappresentano perché le persone n non sentono vicine le figure che dovrebbero rappresentarli ma soprattutto non si rispecchiano nelle loro azioni e decisioni.

Bisogna cambiare il modo di fare politica oggi perché in molti sono stanchi di vedere che le parole spese non trovano mai concretezza una volta terminato il tempo di propaganda elettorale.

Le persone sono stanche di non vedere soluzioni e di sentire puntualmente ciascun candidato screditare le figure ancora in carica perché ribaltando le posizioni il risultato, per la maggior parte delle persone, è sempre il medesimo.

La politica dovrebbe essere fatta per strada e le persone dovrebbero essere coinvolte nei dialoghi sempre e non solo quando è il caso di destarli in vista delle elezioni.

SID Formazione Grottaminarda: sono aperte le iscrizioni per il corso Oss accreditato dalla Regione Campania

SID Formazione Grottaminarda è un ente accreditato dalla Regione Campania che si occupa di formazione in diversi settori.

L’ente di formazione, dopo aver aperto ufficialmente le iscrizioni al corso BLSD PBLSD, tra i più richiesti nei Curruculum Vitae, offre la possibilità di iscriversi e frequentare il corso OSS (Operatore Socio Sanitario) della durata di 120 ore in FAD, 330 ore in Aula e 550 ore di tirocinio.

Il costo del corso è di 1.250 euro.

Per potersi iscriversi basterà andare sul sito di SID Formazione Grottaminarda e cliccare il seguente link: https://www.sidformazione.it/portfolio_page/operatore-socio-sanitario/?fbclid=IwAR2MuTffJpDuOAw6vwPaKr7byuz8ngupYsCXd_SC9NrpLTwPACskHQQbQEo, compilando il modulo d’iscrizione online o contattando il seguente numero verde: 800 913 374 o il seguente numero fisso 0825 19 14 660.

Il corso Oss è un corso professionale che offre la possibilità di acquisire competenze specifiche per ciò che concerne le attività di cura e di assistenza alle persone che si trovano in situazioni di disagio e non autosufficienza sia dal punto di vista fisico che mentale.

Terminato il corso con rilascio dell’attestato di qualifica si potrà lavorare all’interno delle aree di competenza previste dal corso ovvero all’interno di contesti sociali e sanitari.

Oss: le competenze

L’operatore socio sanitario lavora all’interno dell’area socio sanitaria e fornisce un supporto infermieristico per quanto concerne l’assistenza di base. Le mansioni sono varie e riguardano l’aiuto ai pazienti che sono parzialmente o totalmente impossibilitati nello svolgere attività quotidiane, si occupa di effettuare piccole medicazioni e aiuta per quanto riguarda l’assunzione corretta di terapie orale e prevenzione di ulcere da decubito.

l’Oss è in grado di rilevare i parametri vitali di un soggetto, è capace di realizzare attività semplici di supporto diagnostico e terapeutico, può trasportare materiale biologico, può intervenire nel primo soccorso.

Altre compentenze dell’operatore socio sanitario riguardano anche il disbrigo burocratico di pratiche e attività di sterilizzazione e sanificazione.

In breve l’Oss ha competenze di tipo tecnico per quanto riguarda l’assistenza base dei pazienti. Il legame di empatia con il paziente è un fattore determinante per poter svolgere questa professione nel migliore dei modi. È molto importante per l’operatore socio sanitario comprendere il disagio che, eventualmente può provare il paziente, dunque deve cercare di immedesimarsi nella sua condizione cercando di rendere più semplice l’approccio.

Corso Oss SID formazione Grottaminarda

Corso Oss SID formazione Grottaminarda

Oss: stipendio medio

Lo stipendio medio di un  operatore socio sanitario è di 1.200 euro netti al mese (circa 21.200 euro lordi all’anno). Questa stima di retribuzione può subire delle variazioni che dipendono dalla struttura in cui si viene assunti: clinica privata, cooperativa sociale o come Oss a domicilio.

Un Oss che lavora in una clinica privata può avere uno stipendio che si aggira intorno ai 1.500 euro al mese.

Un operatore Socio sanitario che svolge la propria attività lavorativa all’interno di una casa di riposa guadagna circa 1.300 euro al mese.

Un Oss che lavora a domicilio può guadagnare sui 1.440 euro al mese.

Un Oss part time può guadagnare circa 720 euro al mese.

Un operatore socio sanitario che decide di andare a lavorare in Svizzera può guadagnare circa 3.300 euro al mese.

Quelli sopra elencati sono stipendi medi perché gli importi possono subire delle variazioni in base agli anni di lavoro, al tipo di esperienza maturata e alla tipologia di contratto.

Sid Formazione Grottaminarda

Sid Formazione Grottaminarda

 SID Formazione Grottaminarda: competenze previste dal corso Oss

Le competenze principali che offre il corso Oss di SID Formazione Grottaminarda può essere riassunto in 4 punti fondamentali:

  1. Promozione benessere psicologico e relazionale della persona.
  2. Adattamento domestico ambientale.
  3. Assistenza alla salute della persona.
  4. Cura bisogni primari della persona.

L’inizio del corso Oss presso SID Formazione avrà inizio ad ottobre!

Pietro Caprio, responsabile F.I.N. nel casertano, chiede maggiore attenzione per la formazione dei giovani

Pietro Caprio, responsabile F.I.N. ( Federazione Italiana Nuoto)nel casertano, è stato intervistato da Mariangela Merola, candidata alle prossime Regionali in Campania per la circoscrizione di Caserta e Provincia – Napoli e Provincia con il PRI e Lega per l’Italia che appoggiano la candidatura di Vincenzo De Luca.

Mariangela Merola e Pietro Caprio

Mariangela Merola e Pietro Caprio

Pietro Caprio si occupa di salvataggio e monitoraggio su mari, laghi e piscine della zona di Caserta. Ciò che per il responsabile F.I.N è di vitale importanza è tutto ciò che riguarda la formazione dei giovani. I brevetti di salvamento per la piscina e per il mare infatti si possono conseguire dai sedici anni in poi.

 Lavorare sulla formazione significa poter dare brevetti ad un numero sempre crescente di ragazzi campani e dare la possibilità, dopo il corso di 3 mesi, di dargli le competenze necessarie per poter avere un’occupazione lavorativa.

Le aspettative di Pietro Caprio sono quelli inerenti la messa a disposizione di fondi a fondo perduto, da parte delle istituzioni politiche regionali, in modo da poter creare possibilità concrete di lavoro ai giovani.

I brevetti F.I.N. hanno un costo dunque poter dare la possibilità ai giovani di poter frequentare questi corsi professionali sarebbe un’idea che verrebbe accolta da molti positivamente soprattutto se pensiamo a quante zone balneari ci sono in Campania.

Luigi Pergamo presenta le candidate per le prossime Regionali in Campania per Napoli e Provincia e Caserta e Provincia

Luigi Pergamo, Presidente nazionale di Lega per l’Italia, candidato alle prossime Regionali in Campania con PRI, che appoggia Vincenzo De Luca, per la circoscrizione di Napoli e Provincia – Caserta e Provincia presenta e ringrazia le sette candidate della sua lista.

Luigi Pergamo: video

Il Presidente di Lega per l’Italia è candidato per le prossime Regionali in Campania a sostegno di Vincenzo De Luca

I nomi delle sette candidate

Le candidate per le prossime Regionali in Campania a favore di Vincenzo De Luca per la circoscrizione di Caserta e Provincia – Napoli e Provincia sono:

  • Mariangela Merola candidata per la circoscrizione di Caserta e Provincia – Napoli e Provincia
  • Silvia Piccolo candidata per la circoscrizione di Napoli e Provincia
  • Anna Esposito candidata per la circoscrizione di Napoli e Provincia
  • Assunta Contino candidata per la circoscrizione di Napoli e Provincia
  • Pina Dolciame candidata per la circoscrizione di Napoli e Provincia
  • Brigida Stromboli candidata per la circoscrizione di Napoli e Provincia
  • Teresa Acerra candidata per la circoscrizioni di Napoli e Provincia

Per comprendere dalle parole di alcune delle candidate elencate quali sono le motivazioni che le hanno spinte ad intraprendere questo percorso abbiamo intervistato Anna Esposisto e Brigida Strombomboli.

Anna Esposito: video

La candidata alle prossime Regionali in Campania per la circoscrizione di Napoli e Provincia

Anna Esposito e Brigida Stromboli: interviste

Anna Esposito ha deciso di candidarsi perchè vuole fortemente che le donne riescano a potersi ritagliare uno spazio maggiore all’interno della politica. Gli ideali che animano la candidata e che le hanno fatto scegliere Lega per l’Italia sono quattro: correttezza, efficienza, efficacia e trasparenza perché rietene che questi siano i capisaldi di una buona amministrazione.

La sua idea è quella di un’Italia unita e compatta senza divisioni ed è per questo motivo che ha deciso di abbracciare gli ideali partitici di Lega per l’Italia.

Brigida Stromboli

Brigida Stromboli

Brigida Stromboli ha deciso di candidarsi alle prossime Regionali in Campania per la circoscrizione di Napoli e Provincia per dare voce alle donne.

La candidata ritiene che Vincenzo De Luca, durante il precedente mandato, ha dato dimostrato di riuscire a gestire in modo efficace tutte le problematiche che si sono verificare, emergenza sanitaria compresa.

Arriva il primo incontro di Zia Lidia Social Club con la proiezione di Rosa Pietra Stella di Marcello Sannino

Zia Lidia Social Club riparte con i suoi incontri dedicati al cinema. Il primo appuntamento si terrà a Mirabella Eclano presso il Cinema Carmen dove verrà proiettato alle 21:00 il film Rosa Pietra Stella di Marcello Sannino.

Presente alla proiezione ci sarà il regista che incontrerà il pubblico e spiegherà aspetti inediti del lungometraggio.

Michela Mancusi: intervista

Il Presidente di Zia Lidia Social Club di Avellino

Michela Mancusi, presidente di Zia Lidia Social Club, ci svela nel video in home qualche anticipazione senza spoiler sull’ultimo lavoro di Marcello Sannino. Durante l’intervista è palese l’entusiasmo nelle sue parole per poter riprendere, dopo tanto tempo, gli appuntamenti in sala di Zia Lidia, attesi da molti.

Finalmente ritorniamo in sala e questo evento segna la ripresa degli incontri di Zia Lidia Social Club, dopo una lunga attesa che ci ha visti costretti alle nostre visioni virtuali.

Torniamo in sala con Marcello Sannino, noto documentarista, che già è stato ospite dello Zia Lidia Social Club con docufilm. Con questo lavoro esordisce con la finzione che indaga l’universo tutto al femminile con due attrici intense e interessanti tra cui Ludovica Nasti, che ricordiamo nel film L’amica Geniale, dove interpreta Lila da bambina e Ivana Lotito, volto noto di Gomorra.

Rosa Pietra Stella di Marcello Sannino è un film che mostra il rapporto di riconciliazione tra una madre e una figlia. Una caratteristica del lungometraggio riguarda la sua ambientazione perché pur essendo ambientato a Portici, la città non ha alcuna relazione diretta con il contesto urbano.

Rosa Pietra Stella: il trailer

Rosa Pietra Stella racconta la storia di Carmela (Ivana Lotito) e di sua figlia Maria (Ludovica Nasti). Lei è una donna esasperata perché non ha un lavoro e si ritrova ad essere sfrattata da casa.

Pur di procurarsi un lavoro Carmela decide di trafficare con e per gli immigrati, procurando permessi di soggiorno. Lo sguardo sociale di Marcello Sannino sui nostri giorni è aspro e non cede mai il posto al sentimentalismo.

Michela Mancusi riassume con queste parole Rosa Pietra Stella:

Questo film mostra l’incontro con tra personaggi che sono ciascuno in cerca del proprio sé all’interno di un mondo e di una esistenza precaria. Marcello Sannino, con il suo sguardo poetico, riesce aportare sul grande schermo il dramma di un’esistenza invisibile, restituendo ai protagonisti la propria dignità personale e umana e senza cedere al pietismo.

La pellicola è un crescendo di empatia.

Michela Mancusi: video

Scena tratta dall’ultimo film di Marcello Sannino

Zia Lidia Social Club: prossimi incontri

Dopo la proiezione di Rosa Pietra Stella sono previsti altri due appuntamenti nel mese di settembre.

Il 22 settembre verrà proiettato Miss Marx di Susanna Nicchiarelli, il film è stato presentato in concorso alla 77esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica a Venezia.

Il 30 settembre è prevista la visione di Padrenostro di Claudio Noce che ha come protagonista Pierfrancesco Favino che ha vinto con questo film, alla Biennale Cinema 2020 di Venezia, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile.

Oroscopo della settimana: dal 14 al 20 settembre

Ci sono due appuntamenti da fissare bene sul calendario in questi giorni, cari amici dell’Oroscopo : la congiunzione Luna-Venere in Leone il 14 settembre e il Novilunio in Vergine del 17 settembre. La coppia Luna-Venere in Leone, in trigono con Marte in Ariete, darà una spinta passionale e profonda a tutti i segni di Fuoco mentre la Luna Nuova, congiunta con il Sole in Vergine, rinvigorirà sin dalle “radici” tutti i segni di Terra, supportati anche, non lo dimentichiamo, da Urano in Toro e Giove, Saturno e Plutone in Capricorno. Stabilità invece per i segni d’Acqua e d’Aria. I primi, lo ricordiamo, sono illuminati da Nettuno in Pesci; i secondi da Mercurio in Bilancia.

Ariete: dal 21 marzo al 20 aprile

Ariete: segno zodiacale

Ariete

Che confusione… sarà perché ti amo…
Guardando il vostro cielo di questa settimana, mi è venuta in mente proprio questa vecchia canzone dei Ricchi e Poveri, cari amici del segno dell’Ariete, ve la ricordate? È Mercurio, così dispettoso dal segno della Bilancia che crea tutto questo scompiglio. Venere, in compenso, vi guida e vi supporta dal trigono nel segno del Leone. Il consiglio che posso darvi, di fronte ad un firmamento come il vostro, è quello di amare di più e pensare (e parlare di meno). Sul piano comunicativo dovrete infatti fare i conti con moltissime interferenze. Il cuore, invece, viaggiando su altri canali, ci vede e ci sente benissimo. Anche sul lavoro è il caso di fare meno chiacchiere e più azioni. La grinta non vi manca, mettetevi all’opera e fate vedere a tutti quanto valete!

Toro: dal 20 aprile al 20 maggio

Toro: segno zodiacale

Toro

Ahi ahi ahi… Venere ha ripreso a fare i capricci, dopo aver rigato per molti mesi! Questa settimana, cari amici del segno del Toro, a dispetto di un firmamento molto armonico, vi troverete a dover fare i conti con l’astro dell’amore dispettoso dal segno del Leone. Quell’empatia e quell’unione con la persona del cuore a cui tanto aspirate, quindi potrebbe venir meno a intermittenza. Il consiglio è quello di non prendere decisioni affrettate. Una nuvoletta in cielo non significa, per forza di cose, “tempesta” e poi, come succede al cielo di fine stagione, i cambiamenti portano sempre con sé un pò di turbolenza, ma poi, alla fine il sole torna sempre a splendere. Ma non parliamo solo di questioni di cuore. Anche sul lavoro, le cose procedono per il verso giusto: Giove in trigono dal segno del Capricorno continua a supportarvi, l’autunno vi porterà infatti grandi soddisfazioni!

Gemelli: dal 21 maggio al 20 giugno

Gemelli: segno zodiacale

Gemelli

I Gemellini, sempre con lo sguardo rivolto al cielo e così poco inclini al contatto con le cose pratiche, questa settimana sembra proprio che sceglieranno di tornare con i piedi per Terra. Questo richiamo vi giungerà forte, in concomitanza con il Novilunio del 17. La Luna nuova in Pesci, infatti, vi spingerà a cercare dei porti sicuri, che possano proteggervi dalle maree impreviste, causate dai moti delle emozioni. Avrete voglia di mettere radici, di tracciare un confine tutto vostro, di costruire un vostro nido, anche se – inutile dirlo – la casa dei vostri sogni sarà sempre contraddistinta da grandi vetrate che lasciano una visione quanto più ampia possibile verso l’orizzonte. Che dire? Guardando il vostro cielo, posso assicurarvi che non c’è periodo migliore di questo per farlo. In questi giorni avete infatti dalla vostra parte Marte, in sestile dall’Ariete, Mercurio in trigono dal segno della Bilancia e Venere in sestile dal segno del Leone. Quindi gli ingredienti ci sono tutti per investire su un futuro solido. Carpe diem!

Cancro: dal 21 giugno al 21 luglio

Cancro: segno zodiale

Cancro

Se dovessi regalarvi un arcano dei Tarocchi che rappresenta il vostro cielo di questa settimana sceglierei, senza ombra di dubbio, la Lama numero XXI, quella che rappresenta il Mondo, cari amici del Cancro. Tra tutti i segni dello Zodiaco siete quello che, quest’anno, ha dovuto faticare di più. Il vostro impegno e i vostri sforzi, però, non sono stati vani. Anche se ancora non ve ne rendete completamente conto, avete costruito un edificio solido, partendo da un rudere che aveva delle falle sin nelle fondamenta. Adesso che la struttura è sicura, non vi resta altro che compiere lo sforzo finale. Ci sono da apportare le rifiniture e da rendere il tutto bello e confortevole. Il cielo sopra le vostre teste vi fornisce le energie giuste per farlo. Come suggerisce la Lama del Mondo, questo è il momento di mettere l’orgoglio da parte e di accettare l’aiuto degli altri. E’ infatti grazie alla collaborazione che riuscirete a portare a termine la vostra opera, per poi poterne godere da qui agli anni a venire!

Leone: dal 23 luglio al 23 agosto

Leone: segno zodiacale

Leone

Le giornate si accorciano a vista d’occhio, cari amici del segno del Leone. Con tutta l’energia che avete in corpo in questo momento, però, vorreste che l’orologio avesse il doppio delle ore, sia di giorno che di notte. Come vi ho detto anche la scorsa settimana, questo per voi è un momento magico.

 

Avete infatti dalla vostra parte tutti i pianeti veloci (Venere nel segno, Marte in trigono dall’Ariete, Mercurio in sestile dalla Bilancia), quindi, un pò tutti i settori del vivere quotidiano vedono un carico di energie positive che voi non vedete l’ora di mettere in circolazione. Inutile dire che, quando le cose girano così, è d’obbligo approfittarne, anche perché Mercurio in posizione favorevole vi fa avere una visione chiara e bilanciata delle cose, quindi non correte assolutamente il rischio di strafare. Questo è un ottimo momento per prendere accordi e firmare contratti. Battete il ferro finché è caldo!

Vergine: dal 24 agosto al 22 settembre

Vergine: segno zodiacale

Vergine

Siete pronti ad aprire dei cassetti rimasti chiusi per lungo tempo, cari amici del segno della Vergine? Se siete stanchi di rimuginare e avete voglia di fare pulizia fuori, ma soprattutto dentro di voi, questo è proprio il momento giusto per farlo. Questa settimana si verificherà infatti il Novilunio. Nello specifico, la Bianca Signora rinascerà proprio lì a casa vostra. Il primo messaggio che la Luna vi manda riguarda la necessità di mettere ordine in profondità. Saranno molti i nati sotto il segno della Vergine che sceglieranno la solitudine per poter guardare meglio dentro se stessi. Detto questo, l’effetto del Novilunio passa in fretta e, già nel weekend, vi riaprirete al mondo e soprattutto il mondo riaprirà i suoi cancelli verso di voi. Non si escludono sorprese improvvise, come ad esempio il ritorno di una persona del cuore che non si faceva sentire da tempo.

Bilancia: dal 23 settembre al 22 ottobre

Bilancia: segno zodiacale

Bilancia

Mercurio nel segno, Venere in sestile dal segno del Leone. Vedete come fanno presto le energie celesti a cambiare, cari amici del segno della Bilancia? Solo qualche settimana fa risultavate tra i segni meno supportati dello Zodiaco e tra quelli sottoposti alle prove più pesanti. Il cielo di questi giorni, invece, è un cielo veramente leggero e promettente. Mercurio nel segno stimola in voi il pensiero e la comunicazione, siete quindi i numeri uno per quel che riguarda la capacità di entrare in contatto con gli altri e di convincerli delle vostre opinioni. Questo, chiaramente, vi renderà molto sul fronte del lavoro, ma anche su quello dei sentimenti, visto che, dalla vostra parte avete anche una splendida Venere positiva che vi supporta dal segno del Leone. Da questo segno, l’astro dell’amore attutisce anche i colpi che vi vengono lanciati da un Marte dispettoso e guerrafondaio. Insomma, questa è una settimana tutta da vivere, un anticipo dell’ottimo cielo che vi farà compagnia nel periodo del vostro capodanno astrologico.

Scorpione: dal 23 ottobre al 21 novembre

Scorpione: segno zodiacale

Scorpione

Se dovessi rappresentare il vostro cielo in un dipinto, sceglierei, senza ombra di dubbio, uno di quei quadri onirici di inizio Novecento. Stenderei sulla tela uno sfondo color blu notte intenso e lo tempesterei con tanti punti interrogativi, piccoli e grandi. Nettuno, in trigono dal segno dei Pesci, e la Luna Nuova, nello stesso segno il 17 settembre, accentueranno infatti in voi la tendenza a scendere in profondità. Sentirete dentro di voi che è giunto il momento di cambiare. E Venere, dissonante dal segno del Leone, accentuerà questa sensazione di mancato comfort. La notte è per voi un momento speciale, ma adesso – grazie anche al Sole in sestile dal segno della Vergine – sentite il bisogno di tornare in superficie e di fare un appagante bagno di luce sotto i raggi caldi di questa settimana di fine estate. Dopo la riflessione, giungerà quindi il momento dell’azione. La Luna nuova vi indicherà la strada.

Sagittario: dal 22 novembre al 21 dicembre

Sagittario: segno zodiacale

Sagittario

L’estate sta finendo, ma il fuoco continua a bruciare nel vostro splendido cielo, cari amici del segno del Sagittario! Anche questa settimana continuerete ad essere favoriti dalla presenza di Marte in trigono dal segno dell’Ariete, di Mercurio in sestile dal segno della Bilancia e soprattutto di Venere in trigono dal segno del Leone. Tutto ciò che, solo qualche tempo fa, risultava difficile, adesso sembra molto vicino da afferrare e facile da ottenere. Sul lavoro siete sicuramente i numeri uno. Grazie al Messaggero degli Dei, la vostra capacità deduttiva è al top e la vostra capacità comunicativa non ha eguali. Sembrate instancabili, la vostra mente è una fucina di idee e di progetti. In amore, se possibile, le cose vanno ancora meglio, visto che Venere colora il vostro cielo dei toni più accesi. Attenzione solo a non strafare, se siete liberi, lasciatevi pure andare; se invece siete in coppia, attenzione a non attirare troppo la gelosia del partner.

Capricorno: dal 22 dicembre al 19 gennaio

Capricorno: segno zodiacale

Capricorno

Saturno e Plutone retrogradi nel tuo spicchio di cielo… Marte in Ariete e Mercurio in Bilancia, pronti ad allearsi per complicare le cose… Cielo impegnativo per voi questa settimana, cari amici del segno del Capricorno. Il settore che potrebbe risentirne più di tutti è quello dei sentimenti. Mercurio crea infatti problemi di comunicazione, Marte vi rende irascibili e suscettibili. Prendere lucciole per lanterne, sotto questo cielo, è molto facile. Di fronte a tutto questo, ciò che posso suggerire è di non saltare subito alle conclusioni. Vi ripeto, da adesso e per circa tre settimane, la comunicazione non sarà al top, quindi accertatevi bene prima di scattare sulla difensiva quando udite – o vi viene riportato – qualcosa che non vi fa piacere… Fortunatamente avete Giove dalla vostra parte e il Sole che irradia in voi energia, andando a riempire quei vuoti che vi vengono lasciati da un Marte vampiro.

Aquario: dal 20 gennaio al 19 febbraio

Acquario: segno zodiacale

Acquario

Finalmente si ricomincia a ragionare. Come per tutti i segni d’Aria, pensiero e comunicazione sono vitali per voi, cari amici del segno dell’Acquario. Adesso che Mercurio, l’astro che appunto sovrintende a queste istanze del nostro essere, è positivo, potrete finalmente giocare la partita, avendo a disposizione gli strumenti che sapete maneggiare meglio. Tutto ciò sarà vitale, soprattutto in campo sentimentale, visto che Venere, in opposizione dal segno del Leone, di certo non vi aiuta nella vita di coppia. Di fronte alle difficoltà, la volontà di evadere potrebbe avere la meglio, voi però fate attenzione. Urano, in quadratura dal segno del Toro, è un po’ come il diavolo che “fa le pentole, ma non i coperchi…”, quindi occhio alle situazioni che sarebbe meglio tenere nascoste, perché un semplice contrattempo potrebbe scoperchiare gli altarini…

Pesci: dal 20 febbraio al 20 marzo

Pesci: segno zodiacale

Pesci

Tempo di Luna Nuova, tempo di percorrere altre strade. Questo mese, cari amici Pesciolini la Bianca Signora riprenderà il suo ciclo proprio nel segno opposto al vostro, ovvero nel segno della Vergine. Tutto questo porrà uno spartiacque tra il prima e il dopo. Teniamo presente che venite da un momento molto stressante, causato principalmente dalla Congiunzione Plutone-Saturno nella vostra 11esima casa. Il malcontento potrebbe averla fatta da padrone nelle ultime settimane. Guardiamo però il lato positivo: la vostra insoddisfazione vi spingerà a fare scelte diverse e a compiere azioni diverse. Adesso, con la Luna Nuova del 17  settembre tutto cambia, sia nel lavoro che nella vita privata. Vi accorgerete – con sorpresa – di essere apprezzati più di quanto non credevate di essere. Riconoscimenti e – perché no – anche promozioni potrebbero segnare l’inizio di questo autunno. Voi valete e gli altri se ne sono accorti da tempo, molto prima di voi!

Francesco Tozzi chiede maggiore fluidità burocratica perché intralcia e lede il mondo imprenditoriale

Francesco Tozzi, responsabile legale del Roga Event a Baia Domizia, spiega quali sono le problematiche quotidiane relative alla gestione e al miglioramento di realtà imprenditoriali, come lo è la sua, che mirano alla qualità e all’efficienza per incrementare un turismo di qualità.

Francesco Tozzi Intervista

Responsabile legale Roga Event di Baia Domizia

Il Roga Event infatti è un’attività poliedrieca che si basa prevalentemente sull’organizzazione e gestione di eventi privati ma offre anche servizi di balneazione per un target di riferimento selezionato.

Quest’anno infatti il lido ha messo a disposizione 30 gazebo perché ciò su cui punta l’imprenditore è l’aspetto relativo agli eventi. Il suo obiettivo è quello di arricchire sempre di più la sua struttura che in quanto ad eleganza e cura nei dettagli possiede già degli standard molto elevati.

La sua mission imprenditoriale e voglia di arricchire sempre di più il Roga Event però si scontra con una realtà ben diversa, che pone rallentamenti e ostacoli alla sua voglia di fare: la burocrazia. Grazie a quest’ultima ci sono voluti quattro anni per poter creare il suo locale.

Quello che chiede  Francesco Tozzi alla politica è la possibilità di dare spazio agli imprenditori attraverso un percorso buracratico più smart affiché le idee di ciascuno possano andare avanti in modo più veloce.

Queste sono alcune delle sue affermazioni:

Ci sono molti imprenditori che hanno tante idee ma si stancano per via della burocrazia e per i tempi che ci vogliono per ottenere dei permessi che richiedono una miriade di passaggi e una copiosa produzione di carte.

Francesco Tozzi e Mariangela Merola

Francesco Tozzi e Mariangela Merola

Il problema burocratico sollevato da Francesco Tozzi, intervistato da Mariangela Merola, è un argomento molto comune che purtroppo non riguarda solo gli imprenditori ma anche i singoli cittadini perché spesso ci si scontra con istituzioni politiche locali che non svolgono in modo fluido il proprio lavoro vuoi per mancanza di personale o per altre motivazioni spesso non palesate.

Questi modus operandi sono figli di una politica che non riesce a gestire in modo adeguato il proprio territorio e non prende a cuore nella stessa modalità gli interessi di ciascun cittadino, a prescindere dall’identità sociale che abbia il richiedente.

Spesso si dimentica, ad esempio, che ciascun cittadino ha eguali diritti e doveri e le tempistiche non devono sottostare alla soggettività poiché esistono tempi giuridici che se non adempiuti possono sfociare in situazioni poco piacevoli per le istituzioni politiche in generale.

Chiara Moscardelli ritorna nelle librerie con un nuovo romanzo

Chiara Moscardelli, dopo il romanzo Volevo essere una vedova (2019), ritorna nelle librerie con un nuovo romanzo: Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli.

Protagonista del romanzo è Teresa Papavero, figlia di un noto professore di criminologia, che vive nel piccolo comune di Strangolagalli e sta vivendo un momento d’oro della sua vita. La donna, infatti, è riuscita a risolvere brillantemente il caso dell’omicidio di Paolo Barbieri e la scomparsa di Monica Tonelli, diventando una presenza fissa Dove sei?, una trasmissione televisiva di cronaca.

Intanto Strangolagalli è diventato meta turistica da parte di  curiosi che vogliono visitare il piccolo paese e da ciò scaturisce la necessità di ampliare del B&B Papaveri e Capperi, ribatezzato Le combattenti.

Durante i lavori di ampliamento e ristrutturazione del locale in cui partecipa attivamente anche Teresa Papavero si scopre un cadavere all’interno del muro.

La comunità di Strangolagalli non riesce a spiegarsi il perché di quel cadavere e basta poco per scatenare il caos in quella che, fino a qualche ora prima, era una tranquilla cittadina.

Dopo il ritrovamento del corpo, ma soprattutto dopo che il medico aveva preso la decisione, molto sofferta andava detto,  di occuparsi dello scheletro anziché del povero Pasquale, l’edificio in ristrutturazione era stato preso d’assalto da tutti gli abitanti di Strangolagalli.

Tranne che da Don Guarino, noto ipocondriaco, rimasto chiuso in canonica terrorizzato dall’idea di poter essere contagiato da un cadavere.

Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli: di Chiara Moscardelli

L’ultimo romanzo di Chiara Moscardelli

Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli: il romanzo

Teresa Papavero sente la responsabilità di risolvere questo caso ed è pronta a scoprire il volto dell’assassino, decidendo di affiancare nelle indagini il medico legale che si occupa del caso: Maurizio Tancredi.

Il medico però non nutre una grande simpatia per la donna che intanto inizia fantasticare, credendo di trovarsi di fronte un cold case perché da tempo non vede più in giro Serra, il fascinoso poliziotto che l’ha sedotta e abbandonata. Il cadevere potrebbe essere quello del suo spasimante sparito misteriosamente? Chi avrebbe voluto vederlo morto? La sua morte potrebbe essere collegata a qualcuno che per qualche ragione nutre un profondo odio nei confronti di Teresa?

Chiara Moscardelli con questo romanzo cambia nettamente il mood cui i suoi lettori sono abituati, l’ironia non manca ed è il tratto distintivo della sua lettura. Il lettore questa volta non viene condotto all’interno del complesso e intricato mondo femminile ma in un romanzo noir sui generis perché ad animare la lettura non è la suspense tipica di questo genere o non è solo questa che incuriosisce.

Per scoprirlo bisognerà aspettare il 30 settembre, la data di uscita prevista per Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagallo nelle librerie!

Luigi Pergamo critica aspramente Matteo Salvini

Luigi Pergamo, Presidente nazionale del partito Lega per l’Italia, specifica le differenze ideologiche e politiche che intercorrono tra il suo partito e quello di Salvini.

Luigi Pergamo: intervista

Il presidente nazionale di Lega per la Campania

Durante la presentazione ufficiale dei candidati per le prossime Regionali in Campania, in cui è presente anche Luigi Pergamo con il suo partito, il Presidente nazionale, ci tiene a precisare che questa è la prima volta che Lega per l’Italia si presenta alle Regionali.

Se si dovesse dare una definizione di Lega per l’Italia, Luigi Pergamo, la definirebbe così:

Lega per l’Italia rappresenta la Lega della ragione, la Lega che ama, la Lega che unisce e la Lega del fare.

I nostri ideali politici infatti ci hanno spinti ad appoggiare Vincenzo De Luca, un politico che in questi cinque anni ha dimostrato di riuscire a mettere in ordine molti punti dolenti della Campania ma soprattutto ha speso, più di altri, i fondi europei.

Altra differenza sostanziale che Luigi Pergamo tiene a precisare è che Lega per l’Italia è a favore del Mes (Meccanismo di stabilità) e del Recovery fund. Stiamo vivendo un momento storico particolare in cui vediamo ogni giorno aziende che collassano e sono costrette a chiudere. Dunque per Lega per l’Italia è impensabile non voler accettare il recovery fund o il Mes, come più volte ha invece affermato l’esponente della Lega Nord.

Luigi Pergamo: video

Luigi Pergamo si scaglia contro la Lega Nord

Per Luigi Pergamo Matteo Salvini non ha alcun programma politico da mettere in atto

Luigi Pergamo ci ha tenuto a precisare che dalle parole vane di Matteo Salvini si evince e si deduce facilmente che l’esponente della Lega Nord non ha alcun progetto politico che riguardi, il Nord, il Sud e il Centro.

Lega per l’Italia ha voglia di cambiare il paese attraverso il movimento presidenzialista e insieme al Partito Repubblicano. Per Luigi Pergamo il presidenzialismo è l’unico modo per mettere fine al clientelismo e alla partitocrazia, portando più merito all’interno della politica.

Il Presidente nazionale di Lega per l’Italia invita Salvini a spendere qualche parola sul progetto che, ipoteticamente, vorrebbe attuare in Campania perché fino ad oggi non è giunta nessuna argomentazione a riguardo.

La Lega Nord in questi anni ha dimostrato la sua inconsistenza attraverso le numerose argomentazioni presentate.

Luigi Pergamo conclude affermando ironicamente che un partito che non vuole un aiuto da parte dell’Europa ma vive speculando sul denaro pubblico come lo dovremmo definire?

Scroll to top