redazione

“Il giovane Pertini, combattente per la libertà”,
il film di Assanti in uscita nelle sale italiane

Il film diretto da Gian Battista Assanti, “Il giovane Pertini, combattente per la libertà” è in uscita in tutte le sale cinematografiche italiane.

A partire dal 17 ottobre, la preziosa pellicola sarà distribuita dalla Genoma Films con il patrocinio del Centro Studi Pertini, della Fondazione Gramsci, della Fondazione Saragat, della Fondazione Turati, del Circolo Fratelli Rosselli e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Due anni di riprese, con protagonisti d’eccezione come Dominique Sanda, Gabriele Greco, Gaia Bottazzi e Massimo Dapporto per ricordare uno dei presidenti più amati nella storia della Repubblica. Nella pellicola anche apparizioni di nomi famosi della cultura e della politica fra i quali Valdo Spini. La colonna sonora, scritta e composta da Guido De Gaetano, tra i migliori allievi di Morricone, è stata registrata presso la Sinphony Radio Orchestra di Sofia.

Il film, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Stefano Caretti e Mario Degl’Innocenti, è stato selezionato dalla Camera dei Deputati per la celebrazione dell’anniversario della nascita del presidente-partigiano ed è candidato ai David di Donatello 2019 della Mostra internazionale del cinema di Venezia.

 

Vendemmia 2019 in Irpinia,
il convegno promosso da Mater.ia

Mater.ia – irpinia.turismo.territorio, in vista del suo secondo anno associativo, ripropone il suo primo progetto d’esordio, ampliando la proposta e il valore strutturale de ‘La Gran Curmà – il rito della vendemmia’. In un evento itinerante di quattro appuntamenti, partendo da un’impostazione di studio, base di partenza di ogni iniziativa dell’ente per la valorizzazione e la promozione territoriale, avvia le attività dedicate al comparto dell’agroalimentare, per il settore vitivinicolo ed enogastronomico, con un convegno presso l’Istituto Agrario e per Geometri De Sanctis – D’Agostino, suo partner per uno dei progetti pilota dell’associazione, Agroalimentare e Turismo, che si terrà giovedì 10 ottobre, alle 9.30, presso l’Aula Magna della Scuola.

Vendemmia 2019 in Irpinia

Il convegno Vendemmia 2019 in Irpinia: produzione e prospettive delle varietà autoctone è un momento di analisi e studio sottoposto all’attenzione dei tecnici del settore e degli studenti dell’Istituto per mettere in evidenza le aspettative economiche derivanti dalla produzione, in termini di qualità e resa della vendemmia 2019, e le prospettive in termini sensoriali, di autenticità del bouquet aromatico dei vitigni autoctoni locali, ed economici, per la collocazione dell’export nei mercati economici interessati al prodotto made in Irpinia.
Al tavolo tecnico, siederanno gli esponenti di maggior rilievo della viticoltura locale, che presentare tutti i dati e gli esiti di studio, utili a mettere in evidenza gli elementi di sviluppo su cui proseguire e le criticità da non sottovalutare per l’avanzamento economico della provincia, territorio vocato all’agricoltura ed emblema di eccellenza vitivinicolo.

Farfalle,
il nuovo singolo di Giselle

Il 18 settembre è uscito su Youtube “Farfalle” il nuovo videoclip di Veronica Bonafede, in arte Giselle. Classe 1992, Giselle è una rapper e cantante emergente italiana. Inizia a studiare canto e recitazione all’età di 17 anni, partecipa a vari concorsi, tra cui Castrocaro, dove si qualifica alle semifinali. Mentre studia all’università lavora come vocalist in vari locali per 4 anni e successivamente decide di lasciare il mondo della notte per trasferirsi all’estero. Comincia a scrivere testi del progetto Giselle a 24 anni, quando finalmente prende consapevolezza della sua vera natura. Giselle non voleva lasciare i suoi testi in un cassetto e tantomeno mettere il suo sogno da parte, così contattò un suo amico dj che le presentò Vittorio Cipriani, in arte Hysterism.

“Quando ho parlato a Vittorio della mia idea – spiega Giselle- mi ha capito al volo ed ha iniziato a comporre la musica. Ho capito subito che funzionava”.
Giselle ed Hysterism sono rimasti per una settimana sul podio della piattaforma Beatport, con il loro singolo Damned, vicino a nomi come Halsey e Skrillex.
“Il testo di Damned – continua- l’ho sognato ed erano le 3 di notte. Quando Hysterism l’ha letto, ha composto la base in pochi minuti, era come se già esistesse, succede sempre qualcosa di magico quando entro nel suo studio”.

Giselle

Da un’attenta analisi del testo si intuisce quanto Giselle sia delusa ed arrabbiata, ma allo stesso tempo sia riuscita a rinascere e riprendere il controllo.
Farfalle nasce in un momento buio della vita dell’artista. In un giorno in cui le delusioni sia professionali che personali le fecero fare pensieri troppo cupi.
“La nascita del video – aggiunge Giselle- è stata molto naturale. Volevo che il video venisse girato su un letto a Baldacchino, con molti cuscini e veli e volevo venisse fuori tutta la mia parte femminile, senza veli stavolta. Volevo venisse fuori anche il mio lato maschile che brama al potere, per questo ho usato il bastone. L’idea delle tre personalità è stata dello staff, che ringrazio. I ragazzi sono riusciti a tirare fuori tutta me stessa, senza rendere il tutto volgare. Lorenzo Ramerini, il regista, ha capito subito quello che volevo, creando una biografia virtuale che descrive al meglio le varie sfaccettature della mia personalità. Mi piace pensare di essere più donne in una”.

La fotografia è stata curata da Stefano Talone e gli effetti speciali da Alessio Ricciarelli. Giselle si è occupata anche del Costume Design, collaborando con la make-up artist Eleonora Bellotti.

L’animale totem è un simbolo esoterico molto vicino alle idee di Giselle.

“Ho scelto la farfalla – conclude Giselle- per la luminosità ed ariosità che trasmette. La farfalla interagisce con i fiori e la natura e sprigiona una energia sempre in salita. Farfalle è rivolta alle persone che nella vita hanno saputo tramutare gli episodi spiacevoli in dei veri e propri punti di forza che sia una delusione d’amore un problema lavorativo o di salute, l’importante è non abbattersi e credere in sé stessi sempre! In questo modo sono fermamente convinta che non si perda mai. L’indipendenza è il più importante dono che una donna possa fare a sé stessa Dai tempi di Adamo ed Eva l’uomo è e sarà sempre insoddisfatto della donna. Tanto vale essere noi stesse ed amarci per come siamo. Spendere le energie solo per realizzare i propri sogni ed obbiettivi”.

È proprio questo che Giselle vuole trasmettere e perché no, insegnare a chi l’ascolta. Libertà, indipendenza, amor proprio.

Buona visione!

Provincia,
domani al Carcere Borbonico il primo seminario sul Sistema Museale Nazionale

Parte da Avellino la serie di incontri per la nascita del futuro Sistema Museale Nazionale.

Da domani 9 ottobre al 13 novembre 2019 una serie di seminari, promossi dalla Regione Campania e curati da Mediateur, racconteranno l’ambizioso progetto ministeriale di creare una rete nazionale tra musei e luoghi della cultura pubblici e privati, analizzandone le opportunità e gli impatti sui musei regionali e più in generale sui sistemi culturali locali. Gli incontri, uno per ogni provincia campana, illustreranno le azioni intraprese a livello regionale per sostenere l’adesione dei musei locali al Sistema, attraverso un aggiornamento dei propri standard di qualità.

Si parte domani  – 9 ottobre – ad Avellino presso il Museo Irpino-Carcere Borbonico, proseguendo al Museo del Sannio di Benevento il 16 ottobre e quindi al Museo campano di Capua il 23 ottobre. Il tour prosegue a Salerno presso il Museo Archeologico Provinciale il 30 ottobre, per concludersi al Palazzo Reale di Napoli il 13 novembre. I seminari, realizzati con il patrocinio di ICOM Italia e delle Province di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno e in collaborazione con il Polo Museale della Campania, sono rivolti a tutti i rappresentanti delle istituzioni culturali campane, in particolare a direttori e funzionari dei musei, amministratori locali, responsabili amministrativi, e in generale a tutti gli attori dell’offerta culturale regionale pubblica o privata.

Per informazioni e iscrizioni: www.museinforma.it

Programma del seminario di Avellino presso Museo Irpino / Carcere Borbonico:

 

ore 09.30 | Registrazione partecipanti

ore 09.45 | Saluti istituzionali
Domenico Biancardi
Presidente Provincia di Avellino

ore 10.00 Interventi

Anita Florio
Regione Campania
Dirigente Promozione e valorizzazione musei e biblioteche
Il percorso della Regione Campania verso il Sistema museale nazionale

Marianella Pucci
Mediateur / Commissione Sistema museale nazionale
Il Sistema museale nazionale: finalità, strumenti e opportunità

ore 10.45 | Focus
Valutazione degli standard di qualità 
Esercitazione con i partecipanti

ore 12.45  | Conclusioni

Federico Lomolino
Regione Campania – Promozione e  valorizzazione musei e biblioteche
Riconoscimento regionale e accreditamento al Sistema museale

Elena Quaranta
Regione Campania  – Promozione e  valorizzazione musei e biblioteche
Standard museali e livelli uniformi di qualità

ore 13.30 | Chiusura lavori

Unione Ciechi e Ipovedenti,
ad Avellino visite gratuite nella Giornata mondiale della Vista

La sezione di Avellino dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti in collaborazione con il distretto sanitario Asl organizza nell’ambito della Giornata Mondiale della Vista, prevista per il prossimo 10 ottobre, visite gratuite dalle ore 08:30 alle ore 13:00, presso il Centro Australia di Avellino.

Nella stessa giornata si svolgerà una campagna di informazione e sensibilizzazione sulle patologie oculari mediante diffusione di materiale informativo ed inoltre seguirà nel pomeriggio un incontro-dibattito sul tema in parola, che si terrà alle ore 15:30 presso la sede dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti in Via Luigi Amabile-13, dove relazioneranno gli specialisti del settore.

Per le prenotazioni si prega di contattare, a partire da lunedì 7 ottobre, la Segreteria al numero 0825/782178.

Si precisa che le prenotazioni saranno per un numero massimo di 40 visite.

 

Oroscopo della settimana: dal 7 al 13 ottobre

Rivoluzioni in corso per quanto riguarda le energie legate ai sentimenti e alla passione.

Mercoledì 9, Venere, il pianeta dell’amore, lascerà il segno della Bilancia per entrare in quello dello Scorpione.

Un’ondata di passionalità raggiungerà quindi tutti i segni d’Acqua, già supportati da Mercurio, sempre in Scorpione e da Nettuno in Pesci.

Iniziano invece a perdere vigore i segni d’Aria che, comunque, possono sempre continuare a godere dell’energia di Marte e Sole in Bilancia. Stabile la situazione dei segni di Terra, ben supportati da Plutone e Saturno in Capricorno e da Urano in Toro e dei segni di Fuoco, forti di uno splendido Giove in Bilancia.

Ariete: dal 21 marzo al 20 aprile

Ariete: segno zodiacale

Ariete

Ottobre… cadono le foglie, ma per voi l’amore risboccia, cari amici dell’Ariete! Questa settimana terminerà infatti l’opposizione di Venere dal segno della Bilancia, che tanti intralci e tanti problemi può aver causato ultimamente.

Restano a darvi battaglia Sole e Marte, sempre in opposizione, ma contro questi due “nemici” potete tranquillamente lottare grazie al raggio di Giove che vi supporta dal segno amico del Sagittario. Tra alti a bassi, dunque, il vostro percorso di crescita prosegue… Saturno vi stimola al cambiamento dal segno del Capricorno!

Toro: dal 20 aprile al 20 maggio

Toro: segno zodiacale

Toro

Dice un vecchio detto:

Se non cambiasse mai nulla, non ci sarebbero le farfalle.

Cari amici del Toro, dovreste sempre tenere in mente questa frase.

Da segno di Terra qual siete, mal tollerate l’imprevisto. Amate vivere in realtà stabili e il nuovo vi crea sempre un certo disagio. In questo periodo della vostra vita, però, o vi adattate al cambiamento, oppure siete destinati a lottare contro i mulini a vento.

Urano nel vostro segno, già di per sé, innesca le novità, questa settimana poi, con Mercurio e Venere in opposizione dal segno dello Scorpione, vi troverete a fare i conti con scenari che cambiano in continuazione. Amici che vanno e che vengono, figli che partono, partner che magari cambiano atteggiamento senza un motivo apparente.

Di fronte a queste cose, l’unica, o meglio, la cosa più intelligente che potete fare è cercare l’opportunità nel cambiamento… ne uscirete arricchiti.

Gemelli: dal 21 maggio al 20 giugno

Gemelli: segno zodiacale

Gemelli

Prosegue il periodo positivo caratterizzato dai trigoni multipli dal segno amico della Bilancia, cari Gemelli!

Questa settimana, è vero, perderete Venere, ma rimarrete pur sempre supportati da Sole e Marte. Grinta ai massimi livelli, quindi. Vi sentirete reattivi e combattivi.

Porterete avanti con determinazione le scelte fatte nelle settimane precedenti e raccoglierete, giorno dopo giorno, i frutti dei vostri investimenti. Per la svolta decisiva dovete, tuttavia, pazientare ancora un pò.

Giove, l’astro della Buona sorte, si toglierà dalla posizione scomoda di opposizione dal segno del Sagittario, il 4 dicembre. Da quel momento in poi gli ostacoli alla vostra espansione, sia lavorativa che personale, cadranno completamente!

Cancro: dal 21 giugno al 21 luglio

Cancro: segno zodiale

Cancro

Il cielo torna a sorridervi e lo fa ogni giorno di più, cari amici del segno del Cancro!

Già la scorsa settimana avete assaporato i primi segnali di una svolta, grazie a Mercurio, passato da una posizione scomodissima nel segno della Bilancia, ad una altamente favorevole nel segno dello Scorpione.

Questa settimana la stessa identica cosa farà anche Venere. Oltre ai canali che portano verso di voi ottimismo e fortuna, adesso si riaprono quindi anche quelli dell’amore e della passione. Ed è solo l’inizio.

Presto anche il Sole, e successivamente Marte, verranno a darvi manforte dal segno amico dello Scorpione. Scaldate i motori quindi, perché presto sarete pronti per una ripartenza alla grande.

Per il momento deliziatevi alle fonti del sentimento e della passione!

Leone: dal 23 luglio al 23 agosto

Leone: segno zodiacale

Leone

Tenete a freno la lingua, cari amici del Leone, soprattutto per quel che riguarda gli affari di cuore.

Questa settimana vi troverete infatti a fare i conti con il duo Venere-Mercurio in quadratura dal segno dello Scorpione. Marte e Sole, di contro, in sestile dal segno della Bilancia, vi faranno sentire forti e desiderosi di dare battaglia. Seguite questo vostro istinto in campo professionale (dove siete appoggiati da Giove in trigono dal Sagittario), ma non in campo sentimentale.

Se, infatti, sul lavoro ed anche nelle questioni legali siete ben supportati e destinati a vincere, in amore rischiate di prendere delle belle batoste. Cautela vi viene chiesta dal cielo anche per quel che riguarda le spese… Mercurio fa volatilizzare il denaro!

Vergine: dal 24 agosto al 22 settembre

Vergine: segno zodiacale

Vergine

Venere e Mercurio hanno da poco lasciato il vostro spicchio di cielo, questa settimana, però, tornano a farvi visita e a portarvi doni, se non da ospiti, da vicini di casa.

Entrambi gli astri si trovano infatti in sestile dal segno dello Scorpione. Sviluppi positivi sono quindi favoriti sia in amore che in ambito economico finanziario.

Una buona notizia potrebbe arrivare all’improvviso, grazie appunto al buon influsso del Messaggero degli Dei, innescato da Urano in trigono dal segno del Toro.

Smettetela quindi di vedere tutto nero. Nettuno in opposizione dal segno dei Pesci, lo so, non stimola l’ottimismo, ma sotto questo cielo potete ben concedervi un attimo di relax dai cattivi pensieri.

Bilancia: dal 23 settembre al 22 ottobre

Bilancia: segno zodiacale

Bilancia

Diceva Madre Teresa di Calcutta:

Trova il tempo di essere amico è la strada della felicità.

Il Sole che brilla così potente nel vostro spicchio di cielo, cari amici della Bilancia, amplifica ancora di più la vostra tendenza all’apertura verso gli altri. In questi giorni, quindi, rinsalderete le vostre amicizie, ne farete di nuove e soprattutto stringerete alleanze importanti che vi serviranno anche per portare a termine le battaglie che vi stanno a cuore.

Accanto al Sole, nel vostro segno, brilla infatti anche Marte, il pianeta della combattività.
Le tante cose da sistemare – messe in evidenza da Saturno in quadratura dal segno del Capricorno – grazie a questi alleati non vi spaventeranno più.

Guarderete con ottimismo al cambiamento e, a differenza del passato, agirete con attenzione e oculatezza per portare a casa grandi risultati.

Scorpione: dal 23 ottobre al 21 novembre

Scorpione: segno zodiacale

Scorpione

Avete messo a posto per bene la vostra casa, cari amici del segno dello Scorpione?

Mi raccomando, che ogni cosa sia al suo posto, perché gli ospiti per la grande festa del vostro Capodanno astrologico, già cominciano ad arrivare. Dopo Mercurio, sbarcato nel vostro spicchio di cielo la scorsa settimana, in questi giorni accoglierete anche Venere, il pianeta della passione e dell’amore.

Per voi, si sa, quando il sacro fuoco che anima i sensi è acceso, tutto il resto non conta. Dovete tuttavia attendere per dare il via ai festeggiamenti veri e propri.

Il Sole arriverà più tardi ed è solo con il suo arrivo che potrete dare il via alla festa vera e propria. Per adesso divertitevi pure, ma occhi ai petardi, misti ai fuochi d’artificio, che potrebbero giungere da Urano opposto dal segno del Toro.

 Sagittario: dal 22 novembre al 21 dicembre

Sagittario: segno zodiacale

Sagittario

Si domandava spesso Bruce Chatwin, autore di pagine indimenticabili dedicate all’avventura e alla scoperta:

Perché divento irrequieto dopo un mese nello stesso posto, insopportabile dopo due?

Non so perché a lui la stanzialità facesse questo effetto, ma so per certo perché voi, in questi giorni, dovete fare i conti con le stesse emozioni. Muovervi e cambiare è nella vostra stessa natura, una natura che viene potenziata dal sestile di Sole e Marte nel segno della Bilancia.

Come se non bastasse, Giove nel vostro spicchio di cielo vi dona anche quella positività e quell’ottimismo che vi spingono a non preoccuparvi troppo degli esborsi di denaro che un viaggio o cambiamento comportano.

Che dire… se potete seguite questo vostro istinto… si può essere veramente felici solo se si segue il proprio istinto e il proprio cuore…

Capricorno: dal 22 dicembre al 19 gennaio

Capricorno: segno zodiacale

Capricorno

State buoni, se potete!

Il cielo di questa settimana vede i Capricorno particolarmente ostinati e combattivi… colpa di Marte e Sole che, in sestile dal segno della Bilancia, amplificano la fiducia in se stessi e indeboliscono i freni inibitori. Ciononostante, Saturno, ancora in corsa nel vostro spicchio di cielo, invita proprio voi Capricorno ad agire con granu salis.

Ricordate, amici cari, che ad ogni azione segue una reazione e – sempre per restare in tema di proverbi – chi semina vento raccoglie tempesta. Quindi, datevi una calmata. Il vostro è uno splendido cielo e le cose andranno al posto giusto al momento giusto, inutile scalpitare e cercare di anticipare i tempi, così facendo otterrete solo pasticci!

Godetevi, invece, le gioie dell’armonia e della condivisione. Venere e Mercurio vi sorridono in sestile dal segno dello Scorpione!

Aquario: dal 20 gennaio al 19 febbraio

Acquario: segno zodiacale

Acquario

Cielo a due velocità, per voi questa settimana, cari amici del segno dell’Acquario.

Se infatti il vostro firmamento si presenta molto favorevole per quel che riguarda i settori pratici dell’esistenza, esso invita invece alla calma per quel che riguarda le questioni legate agli affari di cuore.

Questa settimana, Venere passa infatti da una posizione favorevole nel segno della Bilancia, ad una piuttosto critica dal segno dello Scorpione. In altri termini, segue lo stesso percorso fatto da Mercurio nella settimana precedente. Sotto questo cielo, dovete prestare molta attenzione a non offendere la persona amata.

Se poi vivete storie doppie, occhio alle voci che potrebbero circolare sul vostro conto e magari arrivare a ferire le persone che vi stanno veramente a cuore. Sul lavoro invece tutto procede a gonfie vele, guadagni, anche sostanziosi, in vista, grazie a Giove in sestile dal segno del Sagittario.

Pesci: dal 20 febbraio al 20 marzo

Pesci: segno zodiacale

Pesci

Cielo sempre più limpido, per voi cari amici del segno dei Pesci, anche se ancora non completamente privo di nuvole.

Come detto già la scorsa settimana, il periodo delle difficoltà e dei piccoli e grandi ostacoli è terminato con l’uscita dei pianeti veloci dal segno della Vergine.

Adesso resta un unico freno alla vostra massima espansione: Giove in quadratura dal segno del Sagittario. Il Gigante dei pianeti però sta per terminare il suo transito in questo spicchio di cielo e da inizio dicembre in poi, sposterà la sua corsa annuale nel segno amico del Capricorno. Da quel momento in poi potrete veramente tirare un sospiro di sollievo. Potrete festeggiare, ma non riposare!

Si apriranno infatti grandi opportunità in campo lavorativo che vi chiederanno il massimo impegno e daranno in cambio grandi risultati!

Grottaminarda,
parte il progetto Benessere Giovani

Il Comune di Grottaminarda invita i giovani tra i 16 ed i 35 anni a partecipare a “Grotta Gio”, il progetto laboratoriale nell’ambito delle politiche giovanili, finanziato attraverso l’Azione “Benessere giovani – organizziamoci”, Por FSE Campania 2014-2020.

Il nuovo avviso di selezione con scadenza al 15 ottobre 2019 è aperto a tutti i giovani regolarmente residenti nella Regione Campania e privi di condanne penali. Un’occasione interessante non solo per acquisire competenze ma anche per scoprire, con l’aiuto di esperti, le proprie potenzialità.

Queste le opzioni per i tre laboratori realizzati dal Comune di Grottaminarda in collaborazione con diversi partner: Sportello orientamento al lavoro autoimprenditorialità, SOA; Laboratorio – Work esperience; Laboratorio musicale di artiterapie e creatività.

La partecipazione ai laboratori è offerta in forma gratuita, non comporta l’instaurarsi di alcun tipo di rapporto lavorativo con il Comune di Grottaminarda o con gli altri partner del progetto ed anzi è previsto un riborso spese per i giovani che parteciperanno.

Grottaminarda è l’unico comune irpino ad aver ottenuto il finanziato dalla Regione nell’ambito del programma “Benessere giovani – organizziamoci”, in questa specifica misura, ottenendo 80mila euro per dar vita al progetto laboratoriale dedicato ai giovani che vedrà ancora una volta quale fulcro dell’attività il Castello d’Aquino.

Le istanze di partecipazione vanno consegnate all’Ufficio Protocollo, a mano, per posta o tramite Pec: protocollo.grottaminarda@asmepec.it

Per ulteriori informazioni relative al bando rivolgersi all’Ufficio Staff, Gare ed Appalti, tel. 0825/445211, ufficiostaff@comune.grottaminarda.av.it

Fondazione Ambrosini,
Ferri: «Piantiamo alberi per il futuro»

Gli alberi sono la nostra linfa, i baluardi naturali nella lotta all’inquinamento e al cambiamento climatico. Per questo motivo, gli allievi dell’istituto Comprensivo “Rachelina Ambrosini” di Venticano, questa mattina, insieme ai dirigenti scolastici, al parroco e agli amministratori comunali hanno piantato un albero nel giardino della Fondazione.

Un evento celebrativo ed educativo quello promosso dal presidente Tommaso Maria Ferri nato con lo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente.

Cairano,
“Il sindaco del Rione Sanità” alla Masterclass di Franco Dragone

Francesco Di Leva, il protagonista dell’ultimo capolavoro di Mario Martone, “Il sindaco del rione Sanità” sarà uno dei docenti della Masterclass di Cairano diretta da Franco Dragone.

Dal 28 ottobre all’8 novembre 2019, nel piccolo borgo dell’Alta Irpinia, Di Leva, premiato alla 68esima edizione della Mostra d’Arte cinematografica di Venezia come miglior rivelazione, indirizzerà gli alievi del corso verso la scoperta e lo sviluppo della personalità artistica. Una presenza che alla luce del successo di pubblico e critica del film di Martone consegna alla “Scuola dei Mestieri dello Spettacolo” di Cairano un valore aggiunto di sicuro appeal per gli studenti.

La Scuola vede nomi di primo piano nel panorama dell’arte e dello spettacolo in Italia. Con Di Leva ci saranno Ernesto Lama, Alfredo Balsamo, Marco Balsamo, Luca De Fusco, Giulia Delli Santi, Andrea Francisi, Gianmario Longoni, Luigi Saccomandi e Andrea Varnier.

Cassano Irpino ritorna al Medioevo

Sabato 5 e domenica 6 ottobre Cassano Irpino ritorna al Medioevo con cortei, musicisti e sbandieratori che vi porteranno in un tempo fatto di dame e cavielieri.

Con l’arrivo degli Svevi il feudo di Cassano fu affidato ai seguaci di Federico II, che nel 1221 lo concesse a Tommaso I D’Aquino, conte di Acerra. Tra il 1239 e il 1240 l’Università di Cassano fu obbligata a partecipare alle spese per riparare il castello di Giffoni.

Tommaso I D’Aquino ebbe due figli: Adeaolfo e Gubitosa, a quest’ultima fu lasciata la tenuta di Cassano che difese i suoi diritti feudali dal vescovo di Nusco, che voleva cercare di deviare le acque cassanesi.

Gubitosa, infatti, ordinò ai suoi sudditi di distruggere di notte quello che i nuscani costruivano di giorno sulle rive del fiume. La questione venne portata davanti la Reale Corte del principe Filippo di Taranto che tolse il feudo e Cassano, facendoli rientrare nel Demanio Regio dei D’Angiò.

Cassano Irpino festa medievale: video

Cassano Irpino festa medievale

Ritorno al Medioevo a Cassano Irpino: il programma

Sabato 5 ottobre alle ore 12:00 nel centro storico di Cassano Irpino è prevista l’apertura degli stand gastronomici e dei mercatini medievali.

Alle ore 17:00 è previsto l’ingresso di Gubitosa e di Filippo D’angiò.

Alle ore 20:00 sono previsti giochi medievali, torture ed esibizioni varie.

Domenica 6 ottobre alle ore 12:oo è prevista l’apertura degli stand gastronomici e dei mercatini medievali. Alle ore 17:00 vi sarà la sfilata d’epoca. Alle ore 20:00 sono previsti vari intrattenimenti a tema.

Alle ore 22:oo è prevista la simulazione dell’incendio al Castello.

Scroll to top