Politica

II messaggio del sindaco di Avellino:
«Mai smettere di credere nei propri sogni»

Su Avellino splende il sole, un sole che ride. La rivoluzione della normalità ha vinto.

Gianluca Festa corona il sogno di essere primo cittadino della città capoluogo della provincia. Niente da fare per il competitor Luca Cipriano. L’ottimismo, la passione e il sorriso di Gianluca Festa hanno convinto la maggioranza degli avellinesi che lo hanno premiato nelle urne e gli hanno affidato, per i prossimi cinque anni, il governo della città.

Avellino,
Cipriano e Festa hanno già vinto

Tra 48 ore si conoscerà il nome del nuovo sindaco di Avellino. Intanto, Luca Cipriano e Gianluca Festa, nella serata conclusiva di questa lunga campagna elettorale si sono divisi le piazze e le anime della città.

Piazzetta Biagio Agnes per Luca Cipriano, piazza Libertà per Gianluca Festa. Un colpo d’occhio fantastico per entrambi. Abbraccio corale per Luca Cipriano da parte di una platea composita ma ordinata; tifo da stadio, bandiere e fumogeni per i tifosi di Gianluca Festa.

I due candidati non hanno deluso le attese e hanno regalato alla città uno spettacolo memorabile che chiude una campagna elettorale da applausi.

Consiglio provinciale,
dentro Marino Sarno fuori Giovanni Romano

Il Consiglio provinciale, presieduto da Domenico Biancardi, ha proceduto alla surroga di Giovanni Romano che, bocciato dagli elettori del Comune di Grottaminarda, è decaduto, dopo appena 26 giorni di permanenza, dalla carica ricoperta a palazzo Caracciolo. Al suo posto entra a far parte dell’assise provinciale Marino Sarno.

Per il sindaco di Volturara, già consigliere provinciale, il benvenuto e l’augurio di buon lavoro.

Conferenza stampa Lega,
Morano: «Libertà di voto ad Avellino ed Ariano»

Libertà di voto per gli elettori della Lega, sia ad Ariano che ad Avellino.

Così Sabino Morano in conferenza stampa chiarisce la posizione del suo partito in vista dei ballottaggi del prossimo 9 giugno.

L’obiettivo della Lega era e resta quello di costruire il partito in una dimensione politica certa e nel rispetto delle indicazioni della segreteria nazionale.

Festa vs Cipriano,
confronto all’americana tra i due candidati

È l’ora della resa dei conti. Luca Cipriano e Gianluca Festa, come da previsioni della vigilia, si contendono al ballottaggio la fascia tricolore del comune di Avellino.

Prima del voto i due si incontreranno per l’attesissimo faccia a faccia.

L’ipotesi più suggestiva resta il confronto all’americana, da tenersi magari al Palazzetto dello sport, con domande e risposte scandite da un countdown di 90 secondi al massimo, con possibilità di replica da 30 secondi per ciascun candidato e domande incrociate dai supporter dell’avversario.

Ballottaggio,
Pignataro: «Avellino città sicura con Cipriano»

Salvatore Pignataro, candidato al primo turno con il Pd, è sicuro della vittoria di Cipriano al ballottaggio e rilancia le sue proposte per il buon governo della città di Avellino.

Ballottaggio ad Avellino,
Cipriano riparte dalle periferie

Luca Cipriano riparte da Valle per affrontare i piccoli e grandi problemi del quartiere. Numerose le proposte a favore delle periferie.

Continua, intanto, il dialogo a distanza tra Cipriano e Festa. Il suo programma, sostiene il leader di Mai Più, è il copia e incolla del mio.

Io, conclude Cipriano, sono il candidato di me stesso e sono autonomo.

Ballottaggio ad Avellino,
Festa a Cipriano: «Hai già perso, stai sereno»

Azione, benessere e comunità. Gianluca Festa parte dall’ABC per spiegare agli avellinesi quello che sarà il suo programma di governo.

In conferenza stampa anticipa anche il sostegno di 3 esperti che sabato presenterà alla città e che, in caso di elezione, avranno ruoli strategici nella sua giunta.

Infine una stoccata a Luca Cipriano: «Hai già perso, stai sereno»

Ballottaggio ad Avellino,
Cipriano lancia la sfida a Festa

Ancora due settimane di campagna elettorale per Luca Cipriano e Gianluca Festa che si contendono al ballottaggio la fascia tricolore di Avellino.

Luca Cipriano difende la vittoria al primo turno e il consenso personale che si attesta al 32.5% e sfida in campo aperto il competitor Gianluca Festa che gioca d’attesa ed evita il confronto.

 

Movimento 5 Stelle,
Picariello: «Avellino ha bisogno di un programma condiviso»

Il Movimento 5 Stelle riparte dal 12% che i cittadini di Avellino gli hanno assegnato al primo turno.

Questa volta i pentastellati arrivano terzi dietro Cipriano e Festa e non accedono al ballottaggio.

Il candidato sindaco Ferdinando Picariello quindi fa autocritica e trova nella parcellizzazione del voto alle amministrative la ragione dello scollamento con il voto delle Europee.

Su Cipriano e Festa non si sbilancia e anticipa che valuterà punto per punto le proposte del futuro sindaco in consiglio comunale.

Scroll to top