Avellino

Avellino,
il premier Conte ai giovani: «Siate liberi e forti»

“Cari giovani mi rivolgo a voi perchè conoscere la nostra storia vuol dire capire il presente ed essere partecipi della costruzione del nostro futuro”. Così il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, fa partire il suo intervento alla cerimonia per il centenario della nascita di Fiorentino Sullo, tenutasi questa mattina ad Avellino presso il Teatro Carlo Gesualdo.

Una lectio magistralis che ripercorre il contributo di idee e di cultura politica e istituzionale dei cattolici: dai lavori dell’Assemblea Costituente fino ai giorni nostri.

“Un contributo -conclude il premier- che pur in un contesto politico, sociale ed economico profondamente diverso, rimane attuale, come rimane attuale l’appello all’impegno in politica dei cattolici fatto da Sturzo e la sua esortazione ad essere liberi e forti”.

 

Centro Studi Fiorentino Sullo,
il premier Conte ad Avellino per la cerimonia

Lunedì 14 ottobre, al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte interverrà alla cerimonia di apertura delle celebrazioni del centenario della nascita del politico democristiano Fiorentino Sullo.

Laureato in giurisprudenza e in lettere, fu eletto all’Assemblea Costituente nel 1946 per la Democrazia Cristiana. Da allora fu rieletto ininterrottamente per sei legislature, fino alle elezioni politiche del 1976 in cui decise di non ripresentarsi.

Considerato uno dei capi storici della sinistra democristiana, fu sottosegretario alla Difesa nel governo Scelba (1954 – 1955) e all’Industria e commercio nel I governo Segni (1955 – 1957) e nel governo Zoli (1957 – 1958). Sottosegretario alle Partecipazioni statali nel II governo Fanfani (1958 – 1959) e nel II governo Segni (1959 – 1960).

Nell’arco di questo lungo impegno parlamentare ottenne diversi ulteriori incarichi di Governo: Il 25 marzo 1960 fu nominato Ministro dei trasporti nel governo Tambroni, ma l’11 aprile decise di dimettersi insieme ad altri due ministri (i colleghi Pastore e Bo), dal momento che il governo aveva ottenuto la fiducia solo grazie all’apporto determinante dei voti del Movimento Sociale Italiano.

Fu Ministro del lavoro e della previdenza sociale nel III governo Fanfani (1960 – 1962) e il Ministro dei lavori pubblici nel IV governo Fanfani (1962 – 1963) e nel I Governo Leone (1963).

In prima fila alle celebrazioni di Fiorentino Sullo ci saranno il sindaco di Avellino Gianluca Festa, il presidente della Provincia Domenico Biancardi e il presidente del Centro Studi Fiorentino Sullo  l’On. di di Forza Italia Gianfranco Rotondi.

Saranno presenti anche tutti i parlamentari: Michele Gubitosa, Generoso Maraia, Ugo Grassi e il sottosegretario al ministero dell’Interno Carlo Sibilia. Tra gli ospiti anche il deputato del Partito Democratico Umberto Del Basso De Caro e il coordinatore provinciale di Avellino di Forza Italia onorevole Cosimo Sibilia.

Ci saranno inoltre Ciriaco De Mita, Nicola Mancino, Gerardo Bianco, Ortensio Zecchino, Giuseppe Gargani, Franco De Luca, Rocco Girlanda ed Enrico Indelli.

Asl Avellino,
visite gratuite per la prevenzione del tumore al seno

Nell’ambito della Campagna di prevenzione promossa dalla Regione Campania per gli screening oncologici, l’Asl di Avellino rende noto che da lunedì 14 ottobre l’ambulatorio di Radiologia presso il Distretto Sanitario di Avellino resterà aperto per l’intera giornata con l’obiettivo di promuovere la prevenzione del tumore al seno per le donne, soprattutto nella fascia considerata a maggiore rischio.

Le donne, di età compresa tra i 50 e i 69 anni, residenti in provincia di Avellino, potranno recarsi presso il Distretto Sanitario in Via degli Imbimbo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13.30 e dalle ore 15.00 alle ore 20.00, senza prenotazione o su invito della stessa Asl di Avellino, ed effettuare gratuitamente la mammografia.

La mammografia è un esame radiologico della mammella, efficace per identificare precocemente i tumori del seno, in quanto consente di identificare i noduli, anche di piccole dimensioni, non ancora percepibili alla palpazione. Si tratta di un esame fondamentale per prevenire il tumore al seno, che rappresenta il 30% di tutte le neoplasie femminili, per il quale una diagnosi precoce e tempestiva può ridurre notevolmente il rischio di mortalità.

Appuntamento al Cinema Partenio,
Avellino omaggia il regista Pino Tordiglione

Il 16 ottobre in occasione del secondo anniversario dalla scomparsa del regista Pino Tordiglione, presso il Cinema Partenio di Avellino alle ore 9:30 il Centro studi CE.S.A.T. e la PittiMovie Italia sotto il patrocinio di Alto Calore servizi s.p.a. organizzano una giornata dedicata alle scuole sul rispetto ambientale e su un uso corretto della nostra risorsa idrica. La giornata è dedicata ai ragazzi e ai professori della città di Avellino.

È previsto un dibattito al quale parteciperanno il sindaco di Avellino Gianluca Festa, il Provveditore agli studi di Avellino Rosa Grano, L’Amministratore Unico dell’Alto Calore Michelangelo Ciarcia e l’Amministratore Unico della PittiMovie Italia Enrico Tordiglione. Si proietterà gratuitamente a fine dibattito il film “Il Bacio Azzurro”, protagonista assoluto in tutte le scuole d’Italia. Arriveranno inoltre i saluti di due grandi enti idrici quali Acqualatina s.p.a. e Publiacqua s.p.a., promotori del film nelle scuole del territorio di appartenenza. La grande magia dell’acqua torna da dove è partita: ad Avellino.

Vendemmia 2019 in Irpinia,
il convegno promosso da Mater.ia

Mater.ia – irpinia.turismo.territorio, in vista del suo secondo anno associativo, ripropone il suo primo progetto d’esordio, ampliando la proposta e il valore strutturale de ‘La Gran Curmà – il rito della vendemmia’. In un evento itinerante di quattro appuntamenti, partendo da un’impostazione di studio, base di partenza di ogni iniziativa dell’ente per la valorizzazione e la promozione territoriale, avvia le attività dedicate al comparto dell’agroalimentare, per il settore vitivinicolo ed enogastronomico, con un convegno presso l’Istituto Agrario e per Geometri De Sanctis – D’Agostino, suo partner per uno dei progetti pilota dell’associazione, Agroalimentare e Turismo, che si terrà giovedì 10 ottobre, alle 9.30, presso l’Aula Magna della Scuola.

Vendemmia 2019 in Irpinia

Il convegno Vendemmia 2019 in Irpinia: produzione e prospettive delle varietà autoctone è un momento di analisi e studio sottoposto all’attenzione dei tecnici del settore e degli studenti dell’Istituto per mettere in evidenza le aspettative economiche derivanti dalla produzione, in termini di qualità e resa della vendemmia 2019, e le prospettive in termini sensoriali, di autenticità del bouquet aromatico dei vitigni autoctoni locali, ed economici, per la collocazione dell’export nei mercati economici interessati al prodotto made in Irpinia.
Al tavolo tecnico, siederanno gli esponenti di maggior rilievo della viticoltura locale, che presentare tutti i dati e gli esiti di studio, utili a mettere in evidenza gli elementi di sviluppo su cui proseguire e le criticità da non sottovalutare per l’avanzamento economico della provincia, territorio vocato all’agricoltura ed emblema di eccellenza vitivinicolo.

Unione Ciechi e Ipovedenti,
ad Avellino visite gratuite nella Giornata mondiale della Vista

La sezione di Avellino dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti in collaborazione con il distretto sanitario Asl organizza nell’ambito della Giornata Mondiale della Vista, prevista per il prossimo 10 ottobre, visite gratuite dalle ore 08:30 alle ore 13:00, presso il Centro Australia di Avellino.

Nella stessa giornata si svolgerà una campagna di informazione e sensibilizzazione sulle patologie oculari mediante diffusione di materiale informativo ed inoltre seguirà nel pomeriggio un incontro-dibattito sul tema in parola, che si terrà alle ore 15:30 presso la sede dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti in Via Luigi Amabile-13, dove relazioneranno gli specialisti del settore.

Per le prenotazioni si prega di contattare, a partire da lunedì 7 ottobre, la Segreteria al numero 0825/782178.

Si precisa che le prenotazioni saranno per un numero massimo di 40 visite.

 

Lega Consumatori Avellino,
Romano: «Il nostro lavoro ha una forte valenza sociale»

«Io credo che un’associazione di consumatori abbia una forte valenza sociale in quanto il cittadino, ogni giorno, dal momento in cui si sveglia, diventa utente-consumatore».

Così l’avvocato Antonio Romano, rieletto per acclamazione, lo scorso 26 settembre, alla presidenza della Lega Consumatori di Avellino introduce le tematiche che coinvolgono la sua organizzazione.

La Lega Consumatori è nata nel 1971, promossa dalle Acli Milanesi in una fase storica di grande mutamento sociale. È la seconda associazione di consumatori nata in Italia, dopo l’Unione Nazionale Consumatori di Vincenzo Dona, ed ha partecipato in prima fila a tutto il percorso consumeristico italiano dagli anni settanta in avanti.

Attiva da un decennio sul territorio irpino, la Lega Consumatori svolge una funzione di congiunzione tra il cittadino e le grosse aziende che spesso consumano atteggiamenti vessatori nei confronti dei soggetti deboli che hanno necessità di essere affiancati da una struttura qualificata per la tutela dei propri diritti e delle proprie legittime aspirazioni.

La crescita del bambino,
al Moscati open day con visite gratuite

L’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino ha aderito anche quest’anno all’open day promosso dall’Afadoc (Associazione di famiglie di soggetti con deficit dell’ormone della crescita e altre patologie).

Giovedì 26 settembre, dalle ore 9 alle 16, nell’Unità Operativa di Genetica Medica (Città Ospedaliera, Settore A, secondo piano, presso il reparto di Pediatria), le persone interessate potranno sottoporre i propri figli a un controllo della crescita. Per fruire di una visita gratuita è necessaria la prenotazione telefonica al numero 0825.203425, attivo tutti i giorni, dalle ore 8,30 alle 14.

«La crescita rappresenta un importante indicatore della salute del bambino – afferma Gaetana Cerbone, Dirigente medico dell’Unità Operativa di Genetica Medica dell’Azienda “Moscati” –. Quando si ha un minimo dubbio che il proprio bambino stia crescendo poco o troppo lentamente, non bisogna aspettare, pensando che sia solo un ritardo fisiologico: il fattore tempo può essere determinante. Una crescita irregolare potrebbe infatti nascondere problemi importanti che, se rilevati precocemente, possono essere affrontati con efficacia».

Si stima che siano circa 10mila in Italia i bambini e ragazzi in terapia per patologie croniche e rare caratterizzate da problemi di accrescimento. L’età in cui si può capire meglio è quella scolare: se un bimbo rimane sempre il più piccolo della classe, è preferibile sottoporlo a un controllo.

 

 

Asl Avellino,
Capone e Bianco nominati direttore amministrativo e sanitario

Il Direttore Generale dell’ASL di Avellino, dott.ssa Maria Morgante, ha nominato in data odierna i nuovi direttori amministrativo e sanitario dell’Azienda: si tratta della dott.ssa Daniela Capone, Direttore della UOC Gestione e Valorizzazione Risorse Umane dell’Asl di Avellino, e della dott.ssa Elvira Bianco, Direttore Sanitario del P.O. “Rizzoli” di Ischia.

Il Direttore Generale, nell’augurare a entrambi i direttori buon lavoro, si dice certa che la nuova Direzione Strategica potrà svolgere un ottimo lavoro, in continuità con quanto realizzato fino ad oggi, per migliorare sempre di più l’assistenza sanitaria sul territorio provinciale.

Rogo Ics,
misure sanitarie di prevenzione

In riferimento all’incendio verificatosi in data 13/09/2019 presso la ICS di Pianodardine, visti i primi risultati analitici delle indagini effettuate da ARPAC, considerate le linee guida regionali previste in tali eventi, tenuto conto dell’analisi del rischio e della cartografia elaborate dall’Osservatorio Regionale Sicurezza Alimentare (ORSA- IZS Portici) con cui si individuano i territori comunali interessati dal fenomeno, si comunica che le attività di campionamento già avviate dall’Asl di Avellino in data 14/09/2019, su matrici vegetali, proseguiranno nelle aree interessate dall’evento.

Pertanto, alla luce di quanto sopra, l’Azienda Sanitaria Locale ha richiesto alle amministrazioni coinvolte di disporre con propria ordinanza, in via del tutto precauzionale ed in attesa dei primi risultati analitici, le seguenti prescrizioni da applicare sull’intero territorio comunale:

  • Divieto di raccolta e consumo di frutta, verdura e ortaggi;
  • Divieto di utilizzo di acque attinte da pozzi per uso irriguo e di alimentazione zootecnica;
  • Divieto di pascolamento sull’intero territorio comunale;
  • Divieto di utilizzo di latte e uova prodotti nelle aziende zootecniche ed avicole, anche se di autoconsumo.

I comuni interessati ed indicati dall’analisi del rischio e dalla cartografia elaborate da ORSA sono i seguenti: Avellino, Atripalda, Aiello del Sabato, Contrada, Grottolella, Manocalzati, Montefredane, Montoro, San Potito Ultra.

Tali misure di ordine precauzionale saranno eventualmente rivalutate alla luce dei risultati delle analisi effettuate sulle matrici campionate.

 

 

Scroll to top