Priestess: chi è la promessa del rap al femminile

Alessandra Prete, in arte Priestess, è una cantante e rapper pugliese che si sta affermando nel panorama rap italiano. Nel 2015 viene scoperta dal produttore Ombra perché stava cercando una ragazza che cantasse in inglese alcune tracce del rapper Mad Man. Da quel momento entra nella Tanta Roba, etichetta di musica rap indipendente.

Priestess: video

Priestess

Ad aprile 2019 esordisce con il il concept album Brava composto da 14 tracce, ciascuna intitolata con nomi di personaggi femminili che hanno segnato ed influenzato la sua vita. Brava è anche il nome della traccia autobiografica in cui Priestess racconta:

Nata a metà dei ’90

Voce incanta

È un mantra

Ninna nanna

Echi di sirene

Sbirri, sgamano le mie compagne

Compagnie malate beverdì champagne

Sveglia con l’hangover

Mamma le lasagne

Il mio ex in giro, sì, con certe cagne

Lucido le Jordan

Non chiamarle scarpe

Tutte queste Barbie Mattel

Sembrano rifatte

Borsa sotto gli occhi

Borsa Prima Classe

Porto il mondo a spasso

Le mie amiche pazze

Non le vedo più

 

Priestess, hostess

No stress, relax

Bitches, dress code

Black list, collage

Cartier, Cartdor

Collant, mi amor

Hotline

Eyes wide shut

Kidman Nicole

 

Takada Kenzo

Tagadà, moon walk

Sto andando a cento

In strada motor sport

Annientamento

Natalie Portman

Caschetto nero

Come Mia Wallace

 

Scusa se rispondo ma mi trilla l’iPhone

Guarda quante cose nella borsa Vuitton

Sì, ti sto rubando il cuore come Margot

E tu stasera mi vuoi bella e sbronza

Meglio di no

Bomba nella bocca, Listerine

Nella stanza sola lingerie

Faccio un’altra foto identikit

Peccatrice dieci ave Marì

Amen

Tu non credere alle stelle se non sai desiderare

Cuore freddo siderale

In auto Trevis Scott a cento venti

Sulla provinciale

Dai non correre così

 

Non basta essere brava

Non basta essere me

Priestess: Brava audio ufficiale

Priestess tocca temi attuali come l’abuso dell’aggettivo brava perché oggi, per la cantante, non serve poi a granché essere brave in un mondo in cui viene dato risalto ed importanza all’apparenza e alla superficialità.

In Alice, ad esempio, la cantante sottolinea l’importanza di accettarsi per come si è e non per i dettami modaioli del momento, che ci vogliono magre fino all’osso. Lei che rientra nel target delle curvy, ribadisce questo concetto anche nei confronti di chi la vorrebbe diversa, dicendo che il suo desiderio è quello di farsi ricordare per il peso delle sue parole e non per il peso del suo corpo.

Priestess: Alice audio ufficiale

I live di Priestess sono un mix perfetto tra trap, hip-hop e r&b; il suo flow è capace di affascinare anche chi non ama questo genere musicale.

Scroll to top