turismo

Le nuove strategie del turismo in Irpinia,
il Consiglio provinciale approva lo statuto della Fondazione

Il Consiglio provinciale approva lo statuto della Fondazione “Sistema Irpinia” che si occuperà della promozione culturale e turistica del territorio.

Superata la fase di ascolto degli esperti del settore, delle organizzazioni sindacali e di categoria, la creatura del presidente Domenico Biancardi e del consigliere delegato Pino Graziano entra finalmente nella fase operativa.

Previsti da statuto un presidente che svolgerà la propria funzione a titolo gratuito, un cda di cui faranno parte Camera di Commercio, Confartigianato, Confindustria e Unpli e un comitato scientifico che sarà aperto a tutte le associazioni operanti sul territorio.

Soddisfatto anche Santino Barile, già presidente dell’Ente Provinciale Turismo, che vede nell’iniziativa promossa dal presidente Biancardi un new deal per il turismo in Provincia di Avellino e in Regione Campania.

 

Conferenza stampa Universiadi,
Basile: «Un seme lanciato in Irpinia»

Le Universiadi rappresentavano una grande opportunità di crescita per Avellino e per l’Irpinia. E questa sfida è stata vinta sia dal punto di vista sportivo che turistico. Gli eventi svoltisi nel capoluogo irpino hanno coinvolto oltre 300mila persone e importante è stato anche l’indotto economico creato da questa vetrina che ha dato respiro al settore alberghiero e impegnato 150 volontari irpini.

Le Universiadi, inoltre, lasciano in eredità alle città di Avellino e di Ariano Irpino numerosi interventi di riqualificazione delle strutture sportive, in primis del Pala Del Mauro, che ha ospitato 3mila persone durante le fasi finali del torneo di basket.

Insomma, un bilancio più che positivo quello delle Universiadi 2019, come spiegato in conferenza stampa dagli organizzatori dell’evento.

One Summer weekend,
prosegue il raduno vespistico lungo le vie del vino

Sono arrivati in tanti in Irpinia, da tutte le regioni d’Italia e non solo, per partecipare al One Summer weekend, il raduno vespistico della provincia di Avellino.

Vespe di tutti i colori e modelli stanno facendo scoppiettare i motori sulle nostre impervie strade. Tre i paesi visitati nel primo della tre-giorni: Lapio, Taurasi e Sant’Angelo all’Esca. I partecipanti, riuniti dall’attivissimo club “Leoni Rossi” di Grottaminarda, hanno sfilato lungo le vie del vino e sotto lo sguardo attento e curioso delle comunità. che hanno accolto i vespisti con simpatia.

si dimostra ancora una volta terra ospitale, dal potenziale turistico enorme ma ancora inespresso, come spiega il sindaco “vespista” di Sant’Angelo all’Esca, Attilio Iannuzzo.

Prosegue anche oggi, intanto, il tour alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e degli splendidi borghi irpini. Il rientro, anche questa sera, sarà a Melito dove, grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale, è stato predisposto un camping e una grande Festa per tutti i partecipanti al Raduno dei ciclomotori dal ronzio inconfondibile.

“Irpinia sistema turistico”,
presentato il progetto di Confartigianato, Confindustria e Federalberghi

Confartigianato, Confindustria e Federalberghi, presiedute rispettivamente da Ettore Mocella, Giuseppe Bruno e Gerardo Stabile, hanno presentato presso il Circolo della stampa di Avellino il progetto “Irpinia sistema turistico”.

Con tale proposta le tre associazioni di categoria intendono promuovere la nascita di un sistema territoriale che coordini le attività economiche, i beni materiali e immateriali e le risorse naturali ed umane, con l’obiettivo di creare una “nuova destinazione turistica” all’Irpinia.

In tale ottica, le Associazioni, riunite in partenariato, promuovono una raccolta di manifestazioni di interesse di operatori economici che intendano aderire al programma d’azione per poi predisporre una proposta di Contratto di Sviluppo Turistico anche nelle varianti di Accordo di Programma o di Accordo di Sviluppo.

I settori di attività ammessi

Possono rispondere al presente avviso le imprese che esercitano, o intendono esercitare le seguenti attività:

a) attività alberghiere, exalberghiere e di ristorazione;

b) attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento;

c) attività dei servizi delle agenzie di viaggio e dei tour operator;

d) attività di servizi di vigilanza privata;

e) attività di call center;

f) attività di imballaggio e confezionamento per conto terzi;

g) attività delle lavanderie industriali

h) servizi dei centri per il benessere fisico

i) esercizi commerciali di vicinato

j) imprese operanti nel settore dell’artigianato tradizionale e artistico;

k) imprese operanti nel settore dell’artigianato religioso, le cui produzioni di qualità riguardino i luoghi di culto e i territori campani attraversati dai cammini/pellegrinaggi o gli itinerari turistico-religiosi;

l) imprese agroindustriali operanti nella trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli;

m) imprese operanti nel settore delle produzioni alimentari tipiche del territorio;

n) attività di trasporto passeggeri.

Info Irpinia compie 5 anni

L’associazione si ritroverà sabato 30 marzo, alle ore 17:00, presso la Casina del Principe di Avellino per raccontare un percorso iniziato cinque anni fa.

Turismo, Biancardi:
«Trasporto gratuito per gli studenti»

Piano strategico di promozione culturale e territoriale dell’Irpinia, la Provincia mette a disposizione degli istituti scolastici un servizio “navetta”, pagato dall’ente, per far conoscere le bellezze del territorio.

Presenti al tavolo, voluto dal presidente Domenico Biancardi e tenutosi questa mattina nella Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, sia il provveditore agli Studi Rosa Grano che numerosi dirigenti scolastici interessati all’iniziativa.

Atripalda,
la magia del Carnevale

Alcune immagini della manifestazione tenutasi nel centro della Valle del Sabato a cura di Oscar Maiello.

Scroll to top