Autostazione Air Grottaminarda,
l’audio inedito della Commissione d’inchiesta regionale

Nove milioni di euro già spesi, altri due necessari a terminare l’opera. Nove anni di lavoro a singhiozzo, ritardi e sprechi per quello che è stato già definito “il mostro di cemento di Grottaminarda”.

I lavori sono fermi da tre anni e il sindaco Angelo Cobino, assente anche al sopralluogo della Commissione d’inchiesta svoltosi un anno fa, continua a non rispondere alle domande dei cronisti e quando lo fa dice “stupidaggini”, volendo utilizzare le parole dell’on. Luciano Passariello. Nell’ultimo anno niente si è mosso nel cantiere e ad oggi gli uffici dell’Air vista loculi risultano ancora vuoti.

Di seguito, l’audio inedito della seduta della Commissione d’inchiesta regionale.

Scroll to top