Autismo, Spagnuolo (Aipa):
«L’Asl non ci sente»

Autismo, sit in di protesta questa mattina davanti i cancelli dell’Asl. Piovono critiche nei confronti dell’azienda sanitaria locale che sempre non ascoltare le voci provenienti dalle associazioni che si battono per i diritti degli autistici. Ecco allora che i familiari dei bambini si rivolgono ancora una volta al commissario Priolo. Le priorità, dal loro punto di vista, sono: l’apertura del centro per l’autismo di Valle e lo stanziamento di nuovi fondi per le cure domiciliari sia per i bambini che per gli adulti affetti da autismo.

La presidentessa dell’Aipa, Elisa Spagnuolo, si batte per una gestione trasparente dei fondi che coinvolga finalmente anche le famiglie degli autistici sia nella fase organizzativa che in quella assistenziale.

Scroll to top