redazione

Zone Economiche Speciali,
Marchiello lancia il progetto

L’assessore regionale alle attività produttive, in un incontro, tenutosi presso l’Asi di Avellino, spiega agli amministratori i vantaggi delle Zes per la provincia di Avellino.

Traforo del Partenio, Biancardi (Provincia):
«Saranno le comunità a decidere»

«Il traforo del Partenio è un’infrastruttura che serve all’Irpinia. A decidere se farlo o meno, però, saranno solo e soltanto i cittadini». A ribadirlo è il presidente della Provincia di Avellino che fa il punto sullo stato di avanzamento dell’opera.

Novolegno,
i sindacati si rivolgono al Prefetto

I sindacati scendono in piazza. Protesta delle associazioni di categoria davanti alla Prefettura. Tanti gli operai e i liberi cittadini che hanno espresso solidarietà ai dipendenti dello stabilimento di Montefredane. La Novolegno compatta davvero tutti. Le divisioni, questa volta, sono un aspetto secondario. Le preoccupazione unanime è solo il futuro di 117 famiglie.

Novolegno, la politica scende in campo

Convocare un tavolo regionale tra lavoratori e azienda e istituzioni. E’ la soluzione proposta dal consigliere regionale Francesco Todisco per salvare l’azienda di Montefredane.

Il presidente della Provincia Domenico Biancardi, pertanto, esorta tutti a non fare allarmismi, ma a  riaprire un dialogo con la proprietà.

Avellino: AEB e Assoenologi Campania incontrano gli studenti del De Sanctis

Oggi presso l’Istituto Tecnico Agrario De Sanctis – D’Agostino di Avellino si è tenuto il seminario sulle biotecnologie nel processo di vinificazione. Scopo dell’incontro è quello di spiegare in modo approfondito le tecniche di chiarificazione e stabilizzazione dei mosti e dei vini. Altro aspetto importante è quello di mostrare agli studenti lo stretto legame che intercorre tra scienza ed agricoltura e su come utilizzare al meglio la prima nel migliore dei modi.

Il seminario nasce dal bisogno di approfondire e di avvicinare professionalmente, attraverso programmi scientifici, gli studenti che saranno i nuovi tecnici vitivinicoli di domani.

La professione dell’enotecnico è una figura molto richiesta all’interno delle aziende perché c’è bisogno di persone capaci e specializzate all’interno del ciclo di produzione vitivinicola.

Il seminario sulle biotecnologie nel processo di vinificazione è stato organizzato in collaborazione con l’AEB, azienda leader nella ricerca enologica e biotecnologica, che lavora all’interno del settore lusso e del made in Italy. Avvicinare gli studenti a realtà professionali di un certo spessore è fondamentale per poter rendere più chiare le figure professionali di cui si ha bisogno e mostrare le competenze che determinate aziende ricerano per poter crescere.

L’AEB propone una vasta gamma di prodotti che permettono ai propri clienti di poter utilizzare le più moderne tecniche di elaborazione e di trattamento dei vini. L’azienda infatti si distingue per l’ampia gamma di lieviti con prodotti azotati, una vasta scelta di enzimi che permettono di aiutare il tecnico in tutte le fasi tecnologiche.

Assoenologi Campania, rappresentata al seminario dal Presidente Dott. Roberto Di Meo ha patrocinato e approfondito alcuni aspetti importanti per gli studenti.

Tutti pazzi per la psicologia,
prosegue il ciclo d’incontri al Circolo della Stampa

L’Airp, Associazione irpina di psicologia, sta tenendo presso il circolo della stampa di Avellino un ciclo di incontri “Tutti pazzi per la psicologia” che si concluderà il 30 giugno.

Gli incontri sono focalizzati sulla professione dello psicologo e hanno lo scopo di promuovere la diffusione delle conoscenze psicologiche.

Pronto Soccorso, Sellitto:
«320 assunzioni non bastano»

Francesco Sellitto, presidente dell’Ordine dei Medici di Avellino, evidenzia come le nuove assunzioni non basteranno a risolvere i problemi del Pronto Soccorso della città ospedaliera. Il rappresentante dei camici bianchi, comunque, chiarisce come l’Irpinia sia ancora isola felice.

Sant’Angelo a Scala, Ciriello:
«Nel nostro Sprar si parla in italiano»

Accoglienza immigrati. Nessun allarme sicurezza in Irpinia. Nonostante qualche episodio isolato di violenza tra immigrati, l’ultimo dei quali verificatosi solo qualche giorno fa a Sant’Andrea di Conza, l’ospitalità nei centri irpini non fa registrare problemi per i cittadini.

Un messaggio distensivo arriva da Sant’Angelo a Scala, dove è attivo un centro Sprar gestito in modo efficiente che offre ai suoi ospiti anche numerose possibilità di formazione e lavoro.

Il vicesindaco Paolo Ciriello presenta il buon esempio di integrazione operante nel piccolo centro.

Flash mob per l’ambiente al Colletta

I ragazzi del Convitto Nazionale Pietro Colletta si mostrano sensibili al problema dell’inquinamento che attanaglia la città di Avellino e lanciano l’idea di eliminare le posate di plastica a mensa.

Una proposta concreta diventata virale grazie al flash mob organizzato dagli stessi alunni in palestra all’interno della manifestazione “L’ Irpinia terra nostra! Conoscere per custodire, amare per proteggere, agire per vivere” che ha visto la partecipazione anche delle associazioni Salviamo la Valle del Sabato e Isde Avellino.

Le bellezze di Monteverde
sbarcano su Mezzogiorno Italia

L’enogastronomia, la storia e le tradizioni del piccolo Comune altirpino sulle telecamere della nota trasmissione televisiva di Rai 3.

Scroll to top